Benigni show al Quirinale: sono portavoce del PCI, Partito cinema

Adjust Comment Print

"Sono il portavoce del PC, il partito del cinema". La cerimonia, condotta da Alessandro Cattelan, sarà trasmessa in diretta su Sky Cinema Uno dalle 21:15, sul canale dedicato Sky Cinema David di Donatello (canale 304), Sky Uno e Sky Arte. I vostri volti così familiari che evocano emozioni, ricordi, personaggi a cui avete dato un anima.Il cinema è parte integrante della cultura, in Italia molto più che altrove è anche un industria.

Torna anche quest'anno l'appuntamento con i David di Donatello. Il tutto sarà naturalmente arricchito e preceduto dalla tradizionale sfilata del red carpet degli artisti in gara.

Roberto Benigni si è esibito con la sua consueta verve comica al Quirinale, in occasione della presentazione dei premi David di Donatello per il cinema che si è svolta alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. L'artista non deve domandare, ma ha solo il dovere di creare. "Può aiutarci a contrastare la violenza, come quella ultima due giorni fa ad Alatri, quella che circola sempre più velocemente tra il web e le nostre relazioni umane".

Benedizioni a scuola, per il Consiglio di Stato sono legittime
Non si può, cioé, riservare alla benedizione "un trattamento deteriore rispetto ad altre diverse attività" che non hanno alcun nesso con la religione.

Non è stato il film più premiato, quello di Paolo Virzì, ma il vero protagonista della serata è stato proprio il regista livornese: "La pazza gioia" è un bel film, che sonda con coraggio il delicato mondo della fragilità mentale mettendolo in scena attraverso un road movie dalla grande e coinvolgente carica emotiva. Il cinema è anche terapeutico - conclude -. E un ricordo di Mattarella è andato a Gian Luigi Rondi, decano dei critici cinematografici e già presidente dell'Accademia del Cinema Italiano per "quanto ha fatto nella sua vita di critico, appassionato sostenitore del cinema e organizzatore instancabile". "Bisognerebbe andare in farmacia e chiedere cinque milligrammi di 8 e 1/2".

Assegnato a Roberto Benigni un David speciale alla carriera. Quando il piccolo Giosuè mostra il suo stupore per il cartello "Vietato l'ingresso agli ebrei e ai cani" e il padre, per consolarlo gli risponde: domani metteremo un cartello anche noi: "Vietato l'ingresso ai ragni e ai visigoti". Piccola delusione per 'Indivisibili', che arrivava al galà finale del cinema italiano con ben 17 nomination.

Comments