Siria. Imminente crollo diga Tabqa, Isis ordina evacuazione Raqqa

Adjust Comment Print

La più grande diga della Siria, Tabqa, sotto il controllo dello Stato Islamico starebbe per crollare. Uno tra i principali gruppi all'opposizione, la Coalizione nazionale siriana (in esilio), intanto, ha invitato le forze alleate a guida Usa a fermare gli attacchi contro le zone residenziali della città: in un comunicato il gruppo si e' detto "estremamente preoccupato" delle vittime civili, puntando il dito contro le forze di coalizione per un raid aereo che martedì scorso ha provocato la morte di 35 civili sfollati nella provincia di Raqqa e rifugiati in una scuola. Notizie convergenti arrivano anche dall'Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus), il quale ha confermato che la diga è fuori servizio. Il crollo, dicono, avrà effetti devastanti, per questo la popolazione deve lasciare le proprie abitazioni il prima possibile.

Il portavoce delle Fds, Talal Sello, ha annunciato la conquista da parte dell'alleanza arabo-curda dell'aeroporto militare di al-Tabaqa, che si trova a circa 50 km a ovest di Raqqa. "Se il problema non sarà risolto, ci saranno dei seri pericoli per la diga".

Specifiche di Galaxy S8 e S8 Plus confermate anche da AnTuTu
Abbastanza scontato se andiamo indietro con la memoria fino allo scorso febbraio quando furono presentati gli attuali Galaxy S7 . Se cerchi un programma per gestire dati del Samsung Galaxy S8 da PC o Mac , TunesGO è quello che potrebbe fare al caso tuo.

Perde ancora terreno l'Isis in Siria: le milizie curde, insieme ai combattenti Arabi e con il sostegno degli Stati Uniti hanno preso il controllo di una base aerea del califfato a Tabqa, nei pressi di Raqqa. Secondo l'Ufficio di coordinamento degli affari umanitari dell'Onu, il livello del fiume Eufrate è salito di 10 metri da fine gennaio, in particoalre a causa delele "forti piogge". Gli estremisti di Daesh, come riportato nelle ultime ore, sta avvertendo i residenti che la diga è ormai fuori servizio a causa dei bombardamenti della Coalizione internazionale e potrebbe polverizzarsi da un momento all'altro.

Accetta la privacy policy e la cookie policy per visualizzare il contenuto.

Comments