Terremoto, il principe Carlo nella zona rossa di Amatrice

Adjust Comment Print

Il principe Carlo è arrivato con quasi un'ora di anticipo: lasciato l'eliporto, la Land Rover della scorta lo lascia al bar Rinascimento dove c'è il primo contatto con le autorità: il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, il prefetto di Rieti Waletr Crudo, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi. Il principe Carlo d'Inghilterra ha infatti visitato la zona rossa del comune reatino.

Il principe del Galles ha quindi visitato il centro storico, distrutto dal terremoto di agosto, con il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio. Nella zona rossa non è entrato il sindaco Pirozzi che ha giustificato la vicenda, spiegando che dal 24 agosto non è più entrato nella zona e lo farà solo quando tutto sarà ricostruito. Il principe è arrivato fino alla torre civica simbolo del comune reatino colpito dal terremoto della scorsa estate. Mentre Camilla è a Firenze, Carlo è appunto ad Amatrice.

Venezuela, esautorato il parlamento
Contemporaneamente, l'Osa ( Organizzazione degli Stati americani ) sta isolando il Venezuela , con una mozione con cui si chiede la sospensione del Paese dall'Osa.

Successiamete il principe, ha visitato il Centro operativo intercomunale e si è intrattenuto con i soccorritori ai quali ha chiesto informazioni sulle condizioni di lavoro e sulle criticità che al momento impegnano di più gli operatori. "Che peccato che non possa rimanere ad imparare l'italiano con voi", così si è accommiatata, sorridendo.

Ieri, nella sua tappa campana, la Duchessa di Cornovaglia ha visitato l'area archeologica di Ercolano. Prima di lasciare l'associazione, Camilla ha scambiato qualche parola con altri volontari e assistiti dell'associazione in sala mensa, ed anche con alcuni avvocati che offrono assistenza legale gratuita.

Comments