Juventus, Allegri studia il turn over. Sturaro nuovamente esterno

Adjust Comment Print

Gara indimenticabile anche per chi non è tifoso azzurro: "a 10" dalla fine Del Piero si regala una doppietta, il San Paolo applaude per regalare il tributo alla propria squadra protagonista di una grande gara ma nel recupero una rovesciata di Paolo Cannavaro mette dentro l'incredibile pareggio. Nelle scommesse sul risultato esatto, le quote Snai danno favorito il risultato di 1-1, offerto a 6,50; seguito dall'1-0 per il Napoli (a 9,00). Ci aspettiamo un Napoli forte come domenica. Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, sulla prestazione del 'Pipita' nel match del San Paolo.

La sfida Napoli-Juventus per un posto nella finale di Coppa Italia (all'andata prevasero i bianconeri 3-1) dà una direzione netta nelle quote Snai, dove la rimonta azzurra è offerta a 5,50 contro l'1,12 della squadra di Allegri. Molte meno chance per Pavoletti, che ha messo insieme appena 264 minuti da quando si è trasferito a Napoli (tre le presenze da titolare). Dobbiamo giocare diversamente, abbiamo sbagliato molto tecnicamente, non sviluppavamo gioco. Quella di domani sarà una partita completamente diversa dalla precedente. Dobbiamo giocare per fare gol, per passare il turno. I tifosi domenica sono stati molto corretti, al di là dei fischi che sono normali.

Spalletti: "Lo ripeto, se non vinco non rimango"
Il rammarico più grande per la squadra empolese è quello di non aver concretizzato le numerose occasioni da rete create. Risponde la Roma con Salah che illumina per Perotti: colpo di testa fuori di un metro da buona posizione.

C'è un principio nella testa di Massimiliano Allegri, si chiama pensare positivo: "La negatività che c'è, è la cosa che più detesto, la positività invece è decisamente migliore". "E' stata una bella partita ottimamente gestita da Orsato". Ma anche questo è il bello del calcio, che non è solo rincorrere un pallone, ma dietro una squadra, che la domenica scende in campo, c'è il lavoro e le idee, diverse e spesso contrastanti di chi dedica la sua vita ad un gioco, che poi solo un gioco non è. "Per noi è importante, giocano abbastanza simile al Barcellona (prossimo avversario in Champions ndr), per noi è un percorso cominciato domenica". Non sarà semplice, la gara di domani sarà molto aperta, il Napoli domenica ha fatto una buona gara dal punto di vista tecnico mettendoci in difficoltà, però noi abbiamo tutte le carte in regola per andare avanti. Non si può chiedere a Lemina di fare quello che fa Cuadrado. In avanti Gonzalo Higuain che dovrà provare a far male ai suoi ex compagni.

Comments