Coppa Italia: Lazio prima finalista, questa sera Napoli-Juventus

Adjust Comment Print

La partita è stata quella che ci si aspettava: nel primo tempo la Roma ha avuto un netto predominio territoriale ma ha creato poco, perchè la Lazio è stata brava a fare densità. La Lazio di Inzaghi, quadrata e concentrata, é andata due volte in vantaggio e ha sempre fermato sul nascere le velleitá di rimonta giallorosse. 3-2 il punteggio maturato questa sera all'Olimpico grazie alle reti di El Shaarawy e Salah (doppietta) per i giallorossi, di Milinkovic-Savic ed Immobile per i laziali. Il Napoli dovrà vincere minimo 2-0 per garantirsi un posto nella finale di Roma del 2 giugno contro la Lazio. Si tratta di Parolo, che non può essere schierato in quanto squalificato In attacco verrà confermato Felipe Anderson, con Keità che resterà ancora in panchina e utilizzato a gara in corso come accaduto per tutta la stagione. L'Olimpico indossa il vestito da sera per il derby di Coppa Italia in notturna e torna a mostrare il suo lato più suggestivo, fatto di cori e colori. - 21' st: El Shaarawy si libera di Bastos, destro che sbatte sul palo, Salah ribadisce in rete. Troppi problemi difensivi per la squadra di Spalletti, incapace di gestire gli inserimenti di Milinkovic e le sterzate di Immobile. Terzo gol in Coppa Italia per il serbo, che ne ha segnati 4 in campionato, in cui ha sommato anche sei assist.

Immobile la chiude - Simone Inzaghi affronta la ripresa preservando De Vrij: è il connazionale Hoedt a prenderne il posto al centro della difesa. La Roma si scopre troppo e, al 55', si fa infilare da Immobile, che, lanciato in profondità, sorprende la linea difensiva giallorossa, s'invola verso Alisson e lo supera con un tocco preciso, 1-2. Prima della fine del primo tempo però accorcia le distanze la Roma: traversone dalla destra di Rudiger, svarione difensivo di De Vrij e per El Shaarawy è un gioco da ragazzi superare Strakosha di prima intenzione. Il gol della vittoria lo trova comunque ancora Salah, che mette dentro dopo un intervento non perfetto di Strakosha su Radja Nainggolan. Finisce 3-2, vince la Roma, ma in finale ci va la Lazio.

Raggi, sconfortante sentir parlare Buzzi di anni precedenti
ROMA , 4 APR -"La convocazione dell'Assemblea straordinaria fa riferimento ai 'recenti fatti giudiziari riportati dalla stampa'". Ci siamo impegnati a rimetterli in strada e a far ripartire i lavori del corridoio Laurentino.

Roma (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Ruediger; Bruno Peres, Paredes, Strootman, Emerson Palmieri; Salah, Nainggolan; Dzeko.

Comments