Napoli: cartelli per Higuain "Sei un 71"

Adjust Comment Print

È intervenuto a Radio Crc Martin Petras, tra gli agenti di Marek Hamsik, per fare il punto sulla gara contro la Juventus di ieri sera e soprattutto riassicurare i tifosi sulle condizioni fisiche di Marek.

Margini di sicurezza ancora passibili di rimonta, eppure sufficientemente ampi da lasciare una bella dose di serenità.

È vero che quella di Napoli non è stata la miglior partita dell'anno per i bianconeri, ma sarebbe stato anche assurdo pretendere che lo fosse. In coppa Italia sarà una partita diversa, ma il Napoli proverà a passare il turno fino all'ultimo.

Non ci dovranno essere i cali di tensione visti nei primi minuti di ieri, quando la Juve, in perfetto stile Allegri, ha punito spietata.

Coppa Italia: Juventus in finale
Il Napoli avrebbe bisogno di altri due gol ma neanche l'ingresso di Pavoletti permette agli azzurri di completare la rimonta. Sotto i riflettori ci sarà ancora Higuain in ombra nel match di campionato, accompagnato da Cuadrado, Dybala e Sturaro .

Il Napoli però ha iniziato a spingere fin subito dopo il gol di Khedira: 60 minuti senza sosta tra pressing e fraseggio fino alla porta di Buffon.

"Higuain avrebbe confessato ad alcuni amici che non si aspettava un'accoglienza del genere da parte dei suoi ex tifosi".

Il grande match che ha visto sfidarsi in casa azzurra il Napoli e la Juventus si è concluso con un pareggio. La seconda parte della gara non cambia il copione dello spettacolo serale: Napoli sempre proiettato in avanti e Juve arroccata, come una provinciale, in difesa a tutela del vantaggio acquisito. I partenopei restano a -10 dai bianconeri, la Roma a -6. Stadio che, domenica prossima, vedrà invece un interessantissimo Lazio-Napoli, vero e proprio dentro o fuori per il terzo posto.

Comments