Black out a Gardaland nel giorno della riapertura, famiglie soccorse sulle giostre

Adjust Comment Print

Il gruppo di persone, che erano a testa in giù a decine di metri di altezza, è stato recuperato da un team di tecnici.

Tutte le giostre e le attrazioni per più di un'ora sono state ko. Allo stesso modo, nessuno si è presentato nell'ambulatorio interno di Gardaland.Le criticità dovute al momentaneo blackout sembrano superate. Intorno alle 13 di sabato 8 marzo si è infatti bloccata "Sequoia adventure", uno dei rollercoaster più gettonati del parco divertimenti numero uno in Italia. Ne dà notizia il Corriere del Veneto: "Lo staff di Gardaland, addestrato per queste emergenze e dotato di imbragatura, ha riportato a terra attraverso la scala di emergenza i quattro turisti, uno alla volta, nel giro di mezz'ora". Non si ha notizia di feriti. Per il momento, però, Shaman sarà temporaneamente disponibile senza la Realtà Virtuale, ma la Montagna Russa sarà perfettamente funzionante.

Читайте также: Stoccolma: camion sulla folla, 'almeno tre morti'

Forse proprio lo zampino dello sciamano ha bloccato, nel giorno di apertura, i meccanismi della realtà virtuale costata un investimento di 5 milioni di euro, e così Shaman rimane temporaneamente disponibile senza la Realtà Virtuale, ma con la Montagna Russa funzionante. "Ciò ha comportato un immediato blackout dovuto alla mancanza di energia elettrica", ha reso noto l'ad di Gardaland, Aldo Maria Vigevani, in una nota. Il suo aspetto è caratterizzato dall'ampio corpo massiccio e dal muso appuntito: l'attuale ospite del Gardaland Sea Life Aquarium pesa 70 chili per 1,90 metri di altezza e 70 cm di larghezza.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Comments