Greg Van Avermaet vince la Roubaix su Stybar. Quinto un grande Moscon

Adjust Comment Print

Come sempre la Parigi - Roubaix 2017 è un susseguirsi di colpi di scena. I tre temporeggiano nel velodromo, subiscono l'aggancio di uno splendido Moscon seguito da Stuyven (Trek) ma riescono comunque a giocarsi la volata, vinta in maniera netta da un sontuoso Van Avermaet davanti a Stybar e Langeveld.

Mancano 16 settori alla fine è Sagan sembra pronto a salutare la compagnia e andare via in solitaria... E non è stata una vittoria facile, visto che poco prima della Foresta di Aremberg sono stato costretto a cambiare la bicicletta e ad inseguire, ma sono riuscito a mantenere la calma e a rientrare.

Svizzera: chiusi tre valichi al confine con l'Italia, la rabbia dei sindaci
Oggi, invece, con questa mozione diamo un segnale forte, anche perché si parla già della chiusura di altri valichi. Lo ha dichiarato all'ats il portavoce del Dipartimento federale delle finanze (DFF) Roland Meier .

Stuyven e Oss sono ancora in testa con 30 secondi di vantaggio sul gruppo, rallentato da una serie di schermaglie e nessuna squadra con il numero di uomini necessario per impostare il ritmo (Trek e BMC, invece, tutelano l'attacco dei propri uomini). Quando tutto sembrava indicare una vittoria di uno del terzetto, da dietro si sono rifatti incredibilmente sotto il belga Jasper Stuyen e l'italiano Gianni Moscon. L'altro è Gianni Moscon, classe 1994 anche lui trentino, 5° all'arrivo e primo nel futuro tricolore delle classiche, che ora sembra brillare un po' di più.

Le vere fatiche ormai sono terminate, la corsa si avvicina al velodromo di Roubaix: Stybar a 4 km dall'arrivo prova lo scatto, ma Van Avermaet non si fa sorprendere.

Comments