Consip, Renzi: verità verrà a galla, fiducia nella giustizia

Adjust Comment Print

Sentito oggi dal pm, Scafarto si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nel documento in questione si accredita, erroneamente, la tesi della presenza dei servizi segreti nelle verifiche. "Stando a una nuova analisi dei nastri delle intercettazioni, disposta dal procuratore Pignatone e dal sostituto Palazzi, infatti, apparirebbe evidente come la frase "[Tiziano] Renzi, l'ultima volta che l'ho incontrato" sia stata pronunciata dall'ex parlamentare Italo Bocchino e non da Alfredo Romeo.

Un capitano del Noe è indagato, per falso nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti Consip coordinata dalla procura di Roma.

Juventus-Chievo 2-0: doppio Higuain, la Roma ora è a -9
Gonzalo Higuain ha parlato a Mediaset dopo la vittoria con il Chievo: "Una gara difficile, sapevamo che poteva essere così". In panchina: Neto, Audero, Chiellini, Benatia, Pjanic , Mattiello, Asamoah, Rincon, Mandragora.

"Tiziano Renzi ha accolto con piacere ma senza stupore, perché conferma di non aver mai incontrato Alfredo Romeo, questa novità. Un contesto assolutamente lineare che fortunatamente sta emergendo in tutta la sua chiarezza", ha concluso Bocchino.

Clamoroso e inquietante sviluppo nell'inchiesta Consip. "E' una notizia positiva - ha aggiunto - mi dispiace per il capitano del Noe ma se c'è un falso è normale che ognuno risponda di quello che poi risulterà aver fatto". Inoltre, è stata accertata come falsa anche la circostanza secondo cui non meglio precisati appartenenti ai Servizi avrebbero pedinato i carabinieri del Noe durante la loro attività di indagine a carico di Romeo. Lasciando gli studi della Rai, dove era per registrare Porta a porta, Renzi ha raccontato: "Io l'ho saputo dalle agenzie, ho chiamato io mio padre - non lo chiamo spessissimo - gli ho detto: oh, hai visto?"

Comments