Fernando Alonso corona il sogno di correre alla 500 Miglia di Indianapolis

Adjust Comment Print

Fernando Alonso quet'anno sta avendo molte difficoltà e poche gioie con la McLaren Honda nel Mondiale di F1.

In un tempo mai dimenticato appartenente a un passato non troppo recente ma mai sorpassato, la Tripla Corona - o Triple Crown - era un trofeo noto e ambito, per il quale competevano tutti i migliori piloti del Circus. Avere Alonso ai nastri di partenza è sicuramente un motivo di prestigio per tutto l'ambiente della serie nordamericana, come ha confermato il CEO della serie, Mark Miles. Alonso, che in carriera ha già vinto per ben due volte il gran premio monegasco, per uno strano gioco del destino, per partecipare alla 500 miglia di Indianapolis, dovrà saltare proprio l'edizione del 2017 della corsa del Principato: i due eventi, infatti, si disputeranno i contemporanea il 28 maggio.

"Sono immensamente eccitato al pensiero di correre la 500 miglia di Indy" ha dichiarato Fernando Alonso: "La 500 Miglia è una delle più famose gare a livello globale, rivaleggiata dalla sola 24 Ore di Le Mans e dal Gran Premio di Monaco ed è certamente un mio dispiacere non poter correre la gara di Monaco quest'anno". Sì, perché anche in passato sono successe le cose più strane. Le due case costruttrici sono riuscite a raggiungere l'intesa per una partnership, con la squadra di Woking che tornerà alla 500 Miglia di Indianapolis a 38 anni di distanza dall'ultima volta.

Morgan lascia Amici. Maria De Filippi: "E' un mio fallimento"
L'idea era questa: "svincolare l'artista dagli obblighi che servono a far andare avanti la macchina organizzativa". Lui, fiero, se ne va sbattendo la porta: "Il talent show, ma soprattutto X Factor, è la tomba della creatività".

Ma la buona notizia è anche che tra McLaren e Honda è tornato il sorriso. E' una sfida difficile, ma sono pronto. Alonso guiderà una vettura spinta da motore Honda, con telaio Dallara e gestita dal team Andretti Autosport. "Un uomo che è giusto quest'anno è stato inserito nella Indianapolis Hall of Fame". Mi rendo conto che dovrò imparare velocemente, ma partirò per Indianapolis da Barcellona subito dopo il Gran Premio di Spagna, e sarò in pista dal 15 maggio in poi. È probabile - ma non ancora confermato - che Alonso sarà sostituito da Jenson Button.

Lo spagnolo ha detto: "Sono molto emozionato e non vedo l'ora di correre a Indianapolis".

Comments