Ferrovie dello Stato-Anas, ok del governo alla fusione

Adjust Comment Print

"L'annunciata fusione tra Anas e Ferrovie dello Stato si prospetta come un'operazione finanziarie che tende a una privatizzazione mascherata dei servizi essenziali per il trasporto pubblico, con poche garanzie di sviluppo per il Sud e la Calabria in particolare". È questo quello che è emerso oggi, da fonti interne al governo, che hanno fatto trapelare quanto deciso oggi in Consiglio dei Ministri. Anas resta una società con una sua autonomia, che va dentro il gruppo Fs con questa logica industriale sinergica.

Il gruppo Fs incorpora Anas.

Eutanasia: Davide è morto, annuncio di Mina Welby a Radio Radicale
Mina Welby , moglie di Piergiorgio, lo ha accompagnato in Svizzera , come aveva fatto Marco Cappato a febbrario con Dj Fabo. Affinche' riprenda la discussione, l'Associazione Luca Coscioni ha agevolato la creazione di un intergruppo parlamentare.

I lunghi negoziati si sono conclusi solo dopo la risoluzione del punto più critico della maxi incorporazione di Anas, vale a dire i molti ed importanti contenziosi che pesano sul bilancio proprio di società autostrade. Arriverà dunque anche il via libera di Eurostat, per creare un gruppo che fatturerà circa 10 miliardi l'anno, investendo 7 miliardi sulle infrastrutture, con un valore di immobilizzazione di 60 miliardi.

Dalla fusione nascerà un colosso dei trasporti, forte di oltre 75.000 dipendenti, incaricato della gestione di una rete che si estende per 41.000 km.

Comments