Juve, Allegri: "Pescara può essere una trappola. Dybala? Diventerà una star mondiale"

Adjust Comment Print

Due pareggi e una sconfitta per il Pescara nelle ultime tre gare, due vittorie e un pareggio per la Juventus. Per aggiornare la diretta basta premere F5!

Il tecnico ha voluto innanzitutto commentare la cessione del Milan: "Volevo prima fare un saluto di ringraziamento al presidente Berlusconi e a Galliani per l'opportunità che mi hanno dato di allenare e vincere col Milan". Venendo alla partita di domani, varrà 3 punti come le altre e c'è un precedente in cui a Pescara si prese una bella batosta, finì 5-1, giocai e segnai anch'io, noi eravamo già retrocessi e la Juve veniva da una finale di Coppa Uefa. Dovremo stare attenti. Il Pescara è una squadra che attacca. Khedira non sarà della partita. "Quindi bisogna rimettersi con i piedi per terra, i ragazzi l'hanno subito capito, è normale che poi ci fosse entusiasmo da parte di tutti, ma un conto è l'entusiasmo, un conto è l'esaltazione, perchè nel calcio fai presto ad essere il più bravo del mondo, come fai presto a diventare il più somaro del mondo, senza usare un'altra parola." . Ci vuole più tecnica e meno corsa. Per il segno X bisogna tornare fino al 1989 (0-0), mentre l'ultima vittoria bianconera all'Adriatico è rappresentata dal 1-6 del campionato 2012/2013: in quell'occasione la Juventus giocò da rullo compressore, chiudendo di fatto i giochi già nel primo tempo con un parziale di 1-5.

Panchina corta in attacco può essere un problema?

Galaxy S8, Samsung alla riscossa
Dopo aver raccolto 500 mila richieste nei primi giorni, Galaxy S8 ha ormai raggiunto le 750 mila prenotazioni. Il lettore di impronte digitali è posto sul retro, mentre frontalmente troviamo lo scanner dell'iride.

KEAN - "Non è ancora a posto, sta correndo e si sta allenando ma non ancora con la squadra". Dopo questa partita avremo 4 giorni per preparare il ritorno contro il Barcellona.

A proposito di Dybala, l'argentino ha firmato in settimana il rinnovo del contratto con adeguamento dello stipendio fino a 7 milioni di euro netti a stagione. E a proposito di Dybala, mister Max non ha dubbi: "Mi hanno fatto piacere le sue parole, ma i meriti sono suoi e non miei". Io gli ho solo dato delle indicazioni, ma ha ampi margini di miglioramento. Per l'allenatore juventino, "Dybala diventerà, con Neymar, visto che hanno la stessa età, una delle due stelle mondiali più forti del futuro". In difesa, Barzagli gioca; il dubbio è tra Benatia e Rugani.

Comments