VIDEO Immigrazione, Le Pen: Chiesa non si immischi in politica

Adjust Comment Print

Intervistata dal quotidiano "La Croix", la candidata del Front National alle presidenziali francesi dice di essere "estremamente cattolica", ma "arrabbiata" con la Chiesa. "Le religioni non dovrebbero dire ai francesi che cosa votare", ha aggiunto. "Chi pretende che gli Stati vadano contro l'interesse dei popoli non imponendo delle condizioni all'accoglienza di un numero importante di migranti è per me politica, direi anche ingerenza, visto che (il Papa) è anche un capo di Stato".

"Lasciamo a Dio quel che è di Dio, e a Cesare quello che è di Cesare, la Conferenza episcopale si impiccia a volte di quello che non la riguarda, dando istruzioni politiche". Un interlocutore anonimo ha contattato la stampa riferendo inoltre di aver condotto un'azione simile contro la sede del giornale di estrema destra Présent. Le Pen ha liquidato la richiesta francese come "procedura di routine", sicura comunque che qualsiasi decisione del Parlamento di Strasburgo arriverà molto più tardi delle elezioni francesi.

Fast & Furious 8: Vin Diesel parla della sua faida con Dwayne Johnson
Non penso fosse sua intenzione, e so che apprezza quanto io lavori in questo franchise. Che esordio per Fast & Furious 8 ( The Fate of the Furious ) al box office italiano.

TUTTI IN GIOCOL'ultima inchiesta realizzata da Ipsos-Sopra Steria per Le Monde vede Marine Le Pen e Emmanuel Macron sempre in testa, al 22 per cento, ma entrambi in leggero calo.

I vigili del fuoco accorsi sul luogo hanno domato le fiamme che hanno solo danneggiato una porta ed unno zerbino. I candidati accelerano per i comizi finali: Macron sarà a Parigi lunedì, Mélenchon a Digione (e via ologramma in altre cinque città) martedì, mentre lo stesso giorno Fillon si esibirà a Lille e mercoledì toccherà a Marine le Pen, a Marsiglia. Oggi, stando ai sondaggi, viaggerebbe intorno al 18%, con un exploit nelle ultime settimane, grazie a un paio di performance televisive abbastanza buone, che hanno eclissato la figura già politicamente debole di Benoit Hamon, che corre per i socialisti, ma che sarebbe sprofondato sotto il 10%, pagando il prezzo dell'impopolarità della presidenza Hollande.

Comments