Ecco la 'Super Bomba' sganciata dagli Usa in Afghanistan

Adjust Comment Print

Inizialmente doveva fungere da deterrente non-nucleare nei confronti di Saddam Hussein, come spiegò l'allora segretario alla Difesa Donald Rumsfeld: durante l'occupazione del 2003 era stata trasportata in Iraq ma non è mai stata utilizzata.

In realtà il bombardamento sarebbe stato più efficace con i droni o i normali caccia bombardieri che sganciano bombe da 250 o 500 chili colpendo con precisione.

Secondo la Bbc, la Moab non è la più potente arma non nucleare in possesso degli Stati Uniti. L'ordigno ha un sistema di guida satellitare GPS e un raggio d'azione di 150 metri. L'obiettivo appunto quello di colpire i tunnel dell'Isis e i miliziani nel distretto di Achin, nella provincia afgana di Nangarhar. Questo atto si connette, ovviamente, alla lotta contro l'ISIS: ebbene, uno degli ultimi raid USA nel paese di Assad hanno provocato un gran numero di vittime, uccise anch'esse da gas tossici.

"È stata una missione di grande successo, sono molto orgoglioso dei nostri militari" ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, commentando la notizia". Non lo dice a chiare lettere, ma che non si tratti più solo di tattica è chiaro, la strategia va delineandosi: "Non so se ciò rappresenta un messaggio alla Corea del Nord - ha risposto ai giornalisti - ma non fa molta differenza". Era un'altra guerra, un'altra epoca.

Fiat 500X Easypower, il crossover da 1.000 km di autonomia
Nel frattempo però i clienti interessati possono già iniziare ad ordinare il crossover sfruttando il prezzo lancio di 17.900 Euro. La commutazione da un carburante all'altro può essere effettuata in marcia con un pulsante integrato in plancia.

Mentre il mondo intero è ancora in stato di shock per la prova muscolare di Trump con la sua bomba in Afghanistan, occorre comunque analizzare quanto sta accadendo, nel frattempo, in Siria.

Dopo le indiscrezioni della Cnn, il Comando centrale dell'esercito americano ha confermato di aver usato la bomba contro un complesso di tunnel dello Stato Islamico.

Non chiamatela madre, "mother of all bombs", madre di tutte le bombe, quella cosa si chiama MOAB "Massive ordnance air blast", distrugge tutto ed è dichiarata un "successo" da chi ha dato l'ordine di gettarla sull'Isis in Afghanistan.

Comments