Primo derby della Madonnina tutto cinese: che spettacolo

Adjust Comment Print

In campo è tripudio per il Milan, una squadra senza un'enorme cifra tecnica ma con gambe, forza d'animo e un Montella lucido nella lettura delle partite. La cosa ha funzionato fino al 38' e al primo gol di Romagnoli per il Milan. Il 2-2 pesa sul nostro presente e sul futuro del nostro campionato: sono sei mesi che rincorriamo, abbiamo faticato tanto ed oggi potevamo superare il Milan, dopo le prestazioni difficili delle ultime settimane. Allenatore: Montella 6 ARBITRO: Orsato di Schio 6.5 RETI: 36° pt Candreva, 44° pt Icardi, 38° st Romagnoli, 52° st Zapata NOTE: Giornata di sole, terreno in buone condizioni. Angoli: 8-2 per il Milan. Angoli: 2-8. Recupero: 1'; 5+2'. Clicca qui per la coreografia dell'Inter; clicca qui per la coreografia del Milan. Spettatori: 78.238. Ammoniti: Kucka, Candreva, Handanovic, Gagliardini, Locatelli.

MILAN - Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu.

Il Milan accusa il colpo e appena 8 minuti più tardi subisce la rete del 2-0: Calabria perde una palla sanguinosa sulla trequarti scatenando una rapida ripartenza di Perisic, il croato scende sulla fascia sinistra e una volta arrivato sul fondo crossa rasoterra verso il centro dell'area dove Icardi si fa trovare prontissimo e insacca la rete del raddoppio con una facile tap-in a porta spalancata. Prima ci prova Suso al 13' con Handanovic che mette in corner, sugli sviluppi Deulofeu colpisce il palo con un velenosissimo tiro-cross dalla destra. "Orsato ha detto che avrebbe prolungato di un minuto, è stato perfetto". "Nel primo tempo dovevamo essere più veloci e più cinici - ha proseguito a Premium Sport -".

Fassone: "Milan vuole stadio di proprietà! Parleremo con Inter"
A prendere la parola è stato poi Marco Fassone , colui che ricoprirà la carica di amministratore delegato del Milan . Parleremo con lui per concordare i programmi e capire se le sue idee si sposano e si conciliano con le nostre.

Dopo la beffa del rigore subito contro la Juve, stavolta il Milan beneficia del prolungamento di un recupero e trova il gol del 2-2 nel derby (certificato dalla goal line technology). Un orario certamente insolito per un big match di questo calibro, ma le esigenze televisive hanno fatto sì che la sfida si disputasse nell'ora sopra indicata. Maurito rompe finalmente il cerchio magico visto che il Milan era l'unica squadra di Serie A cui non aveva segnato: primo gol nel derby e digiuno di 3 partite senza gol interrotto. Sono i servizi di streaming via internet messi a disposizione dalle rispettive pay-tv ai propri clienti che vedere in diretta le partite di calcio con i nostri dispositivi mobili come smartphone e tablet. Se salvo qualcosa di oggi?

Secondo il numero 9 nerazzuro la squadra sbaglia troppo spesso atteggiamento: "Dobbiamo vincere da qui alla fine". Streaming online anche per gli abbonati con Premium Play, il servizio on-demand di Mediaset Premium per seguire le partite di calcio di Serie A streaming su iPhone, iPad, Android o Samsung Apps.

Comments