Tennis, Schiavone eliminata in semifinale a Bogotà. Errani sconfitta

Adjust Comment Print

Finale del Claro Open Colsanitas tinta d'azzurro e piena zeppa di bellissime sensazioni. E lo ha fatto giocando in maniera incredibile nei momenti delicati come alla fine del secondo set quando sul 5 a 3 per la spagnola, Francesca si è trovata a dover fronteggiare per tre volte un set point. Il totale dice sette tornei ATP in bacheca, ma i numeri che più interessano alla vincitrice del Roland Garros 2010 sono probabilmente altri.

Ed è una sensazione piacevolissima per la milanese che torna a vincere a distanza di 14 mesi, precisamente da Rio de Janeiro 2016. In semifinale la Schiavone troverà la svedese Johanna Larsson, numero 58 del ranking mondiale e terza testa di serie, che si è imposta per 7-5 6-4, in poco meno di un'ora e tre quarti di partita, su Sara Errani, numero 121 Wta (la 'Leonessa' ha vinto l'unico precedente disputato nei quarti di Strasburgo nel 2012). Si può fare. Perché con questa finale conquistata la risalita nel ranking è confortante: comunque vada la milanese risalirà dal numero 168 al 118 mondiale. Sara ha lottato, ma non é stato sufficiente il suo impegno per avere la meglio sulla tennista scandinava. Segnali preziosi erano arrivati già a Monterrey, dove aveva messo in crisi la numero 1 del mondo, Angelique Kerber.

Addio al Nintendo Classic Mini
Ed è singolare che Nintendo abbia preso questa decisione a soli due mesi dall'annuncio dell'aumento della produzione. Ovviamente terminerà anche la produzione degli accessori associati.

Un'autentica impresa, coronata dal successo in finale ai danni della spagnola Lara Arruabarrena (quarta del seeding).

Comments