Inter-Milan, il primo derby cinese doc: formazioni, diretta tv e streaming

Adjust Comment Print

Nella storica giornata che vede per la prima volta le due squadre di Milano affrontarsi alle 12.30 e in tribuna proprietari dagli occhi a mandorla, non mancano le novità dal punto di vista delle formazioni iniziali. "Il gol non è un pensiero, ma fare un gol nel derby mi dà soddisfazione e lo vorrei fare - continua - Poi verrà la Nazionale". Sarà uno dei derby più importanti degli ultimi anni, questo, sia perchè in palio c'è l'Europa (quella che conta di meno, ma è pur sempre un obbiettivo da centrare a discapito della rivale questo sesto posto), sia perchè con il closing avvenuto giovedì entrambi i club di Milano adesso sono controllati dai cinesi.

Un numero che cresce fino a 862 milioni considerando tutto il mondo, con 39 broadcaster a trasmettere in diretta la sfida tra le squadre di Pioli e Montella. Rimane saldamente in testa Bacca (14 reti), seguito da Suso (7), Bonaventura e Lapadula (5). Emerge la qualità di alcuni giocatori di Pioli, su tutti Joao Mario, finalmente trequartista titolare dopo cinque partite in purgatorio, e Gagliardini, che al 36' lancia sulla fascia Candreva, incontenibile per De Sciglio e letale per un Donnarumma incerto. I rossoneri provano a riorganizzarsi ma ad un minuto dall'intervallo arriva il colpo del k.o: ripartenza interista guidata dalla combinazione tra Perisic e Icardi che porta il croato a servire il più comodo dei tap in al suo capitano, al primo gol in carriera contro il Milan.

Un derby da film per la prima volta dei cinesi. Il quale, al fischio finale, ancora all'oscuro delle dichiarazioni del milanista, aveva detto: "Il quarto uomo mi ha comunicato che la partita sarebbe finita a 51.30, ma poi le gare finiscono quando l'arbitro fischia".

Doppietta Dybala e gol di Chiellini, la Juve affonda il Barca 3-0
Il precedente contratto firmato nel 2015 sarebbe scaduto nel 2020: Paulo Dybala ha così prolungato di 2 anni il suo rapporto con la Juventus .

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, C. Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa, Mati Fernández; Suso, Bacca, Deulofeu.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Medel, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. A disposizione: Carrizo, Murillo, Ansaldi, Andreolli, Santon, Sainsbury, Éver Banega, Biabiany, Brozović, Éder, Gabigol, Palacio.

Comments