Higuain scatenato, porta De Laurentiis in tribunale: "Voglio 600mila euro"

Adjust Comment Print

"Resta il rammarico per i venti secondi di Torino, in cui potevamo passare dal 2-2 al 3-1".

Dopo il gol del vantaggio juventino la partita che fino a quel momento era stata nervosa, tesa, costellata da numerosi falli, proteste e ripicche reciproche, si calma all'improvviso. Così Maurizio Sarri ha poi parlato in conferenza stampa di un episodio di gioco accaduto nel finale di partita con una palla non restituita alla Juventus dopo un problema fisico a Cuadrado. Un 3-2 che non serve a raggiungere la finale che la Juve giocherà contro la Lazio. Nessuno dei due deve dare la colpa all'altro, il trasferimento è frutto di una negoziazione tra le due parti: non è giusto incolparsi a vicenda.

Istat: l'11,9% degli italiani troppo poveri per mangiare
La quota di persone in famiglie in gravi difficoltà economiche "si attesta all'11 ,9%, sostanzialmente stabile rispetto al 2015". Questi dati "confermano dunque l'urgenza degli interventi previsti dal Governo per il contrasto alla poverta' ".

Sull'attacco leggero con Mertens-Insigne e Callejon: "Situazione che li esalta, sono tre rapidi che sanno giocare bene in velocità, Milik ha però fatto una fase iniziale buona, il gol subìto ci è pesato un po' mentalmente, e lì è calata un po' tutta la squadra". Una mail inviata ancora prima che il giocatore passasse alla squadra bianconera. Ovviamente De Laurentiis non ci pensa per nulla a pagare interamente quanto richiesto dall'attaccante della Juventus. La sensazione che abbiamo è che nella partita singola ci siamo avvicinati a loro e possiamo batterli.

Su Higuain: "E' stato l'Higuain che l'anno scorso ho visto per una trentina di partite". Quando Gonzalo Higuain vede il Napoli, "Core 'ngrato" non si muove a compassione, anzi. Ho avuto la percezione che tutta la Juventus avesse un pizzico di cattiveria in più. "Probabilmente l'esser stati messi sotto come domenica, gli ha pungolato l'orgoglio e gli ha fatto fare una gara diversa rispetto a quella di campionato". "Bisogna finire un percorso di crescita nella testa, nella personalità, nella tattica". Però a livello complessivo mi sembra che siamo cresciuti molto. Abbiamo messo in difficoltà la Juve ed è un segnale positivo. Insigne? Il ragazzo inizia ad avere l'età giusta per andare in maturità come persona e giocatore.

Comments