Auto record in Europa, Fca quasi raddoppia

Adjust Comment Print

Dall'inizio dell'anno le auto vendute sono 4.256.202, con una crescita dell'8,2% sull'analogo periodo dell'anno scorso. Nel mercato Eu+Efta il gruppo segna +18,2% con un numero complessivo di immatricolazioni pari a 130.923 unità e la quota di mercato passa dal 6,3% al 6,8%.

A marzo, incremento a doppia cifra per Lancia, +15,2% con 8.400 veicoli, Alfa Romeo, +45,7% con 9.200 pezzi, Jeep, +8,5% con 11.600 pezzi. Marzo in crescita anche per il gruppo Psa che con 181.123 immatricolazioni cresce del 6,7% (quota 9,4%), spinto dai marchi Citroen (+11,2%) e Peugeot (+7,6%). Detto di Fca in quinta posizione UE, il sesto posto è appannaggio di Opel (quota di mercato al 6,8%, la stessa di Fca tuttavia con qualche decina di nuove immatricolazioni in meno), mentre dalla settima alla decima posizione ci sono Bmw, Daimler - Benz, Nissan e Toyota. "Guardando ai mesi a venire, nel 2017 la crescita del mercato europeo è prevista rallentare, ma nelle regioni dell'Europa centrale e orientale, il mercato manterrà il trend positivo del 2016". Segno positivo per tutti i marchi del colosso di Wolfsburg, Volkswagen (+3,5%), Audi (+3,8%), Skoda (+8,7%), Seat (+16,7%) e Porsche (+22,4%).

Seguono le vetture ibride, al 3,9%, e le elettriche all'1,4%.

Scontro mortale sulla Avezzano-Sora, muore una giovane di Avezzano
Con forte commozione esprimo a nome dell'intera cittadinanza di Celano il nostro profondo cordoglio alla famiglia. La salma di Lucia Pierleoni è stata trasportata presso l'Obitorio dell'Ospedale Santa Scolastica di Cassino.

Il comparto delle vetture aziendali, infine, è quello che ha visto il rialzo più significativo nel mese, pari al 18%. Nel primo trimestre del 2017 le Jeep registrate sono state più di 27.100, il 2,4 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2016, per una quota allo 0,6 per cento.

Marzo si è chiuso con 125.600 autovetture nuove, per un incremento del 12,6%. In termini di volumi, si tratta del marzo con più immatricolazioni di sempre.

A marzo il brand ha aumentato le vendite in Italia (+26,3 per cento), in Germania (+27,2 per cento), in Francia (+4,5 per cento), nel Regno Unito (+18,6 per cento) e soprattutto in Spagna, dove le registrazioni del marchio sono state il 35,7 per cento in più nel confronto con un anno fa.

Comments