Alessio Lo Passo: l'ex tronista arrestato per estorsione

Adjust Comment Print

Arrestato Alessio Lo Passo, ex tronista di Uomini e Donne. Increduli al momento dell'arresto, avvenuto sabato sera nel capoluogo brianzolo, gli amici che erano con lui: l'ex agente delle dive Lele Mora, e Guendalina Canessa, già partecipante all'edizione numero 7 del Grande Fratello (entrambi estranei ai fatti). Il ragazzo, 33 anni, è stato ammanettato dalla sezione Catturandi dei Carabinieri di Milano con l'accusa di estorsione in esecuzione di una sentenza di condanna definitiva a tre anni di carcere. Il tutto è cominciato nel settembre 2014 quando l'ex tronista di Uomini e Donne si è sottoposto ad un'operazione di chirurgia plastica al naso dal suo medico di fiducia.

Il primo controllo effettuato dal medico era risultato positivo, nella seconda visita, un mese dopo, il medico aveva riscontrato una "depressione ossea" sui lati del naso, probabile conseguenza di un pugno.

Dopo qualche giorno, secondo quanto riferito, l'ex tronista telefona al chirurgo lamentandosi della sua situazione post-operatoria, preoccupato perché il problema al naso non gli consente di apparire in televisione.

Ai tempi, Alesso Lo Passo negò qualunque avvenimento simile ma il dottore, insospettitosi, effettuò delle ricerche che lo portarono fino ad un'intervista rilasciata dal modello a Barbara D'Urso durante una puntata di Pomeriggio 5 in cui dichiarava di aver fatto a botte all'esterno di un locale per alcuni apprezzamenti rivolti alla sua donna.

Genova, incendio e crollo palazzina. Gravi genitori e bimbo
Dalla Procura di Genova è stata aperta anche un'inchiesta per incendio, lesioni e omicidio colposo a carico di ignoti. La donna , pochi minuti prima della tragedia, aveva avuto il tempo di effettuare una telefonata ai Vigili del fuoco .

Il 6 Novembre 2014 Lo passo si presenta allo studio del medico con la sua fidanzata e un uomo sulla sessantina che dice di essere calabrese, pretendendo la restituzione dei 57mila euro dell'operazione, minacciando il medico di distruggere il suo studio e rovinando la sua reputazione.

L'estorsione sarebbe avvenuta da parte di Lo Passo, che presentatosi nello studio del chirurgo avrebbe preteso la restituzione della somma dell'operazione e forse anche qualcosina in più, da parte del medico, minacciando tutto il personale ed il chirurgo stesso. Quando è stato arrestato dai carabinieri, però, Lo Passo ha sostenuto di non sapere nulla della condanna a suo carico.

Questo il motivo per cui lo stimato chirurgo si è visto costretto a sporgere denuncia con Alessio Lo Passo. La condanna è diventata definitiva nell'aprile 2016, ma il 34enne credeva che la vicenda si fosse conclusa, per sua stessa ammissione al momento dell'arresto, non credeva che sarebbe stato preso.

Comments