Trenitalia, puntualità al 92,4%

Adjust Comment Print

In sintesi, più passeggeri e percorsi medi più lunghi. Le ultime rilevazioni chiuse il 31 marzo scorso e condotte da una società demoscopica esterna al Gruppo FS attraverso una serie di interviste mirate - evidenziano infatti che il 69,3% dei passeggeri si dichiara soddisfatto del viaggio nel suo complesso: un dato in crescita di +3,6 punti rispetto allo stesso periodo del 2016.

Risultano superiori alla media generale le performance di puntualità reale nelle ore di punta del mattino: nella fascia 6-10 è il 93,7% dei treni ad arrivare puntuale, percentuale in leggero aumento rispetto al 2016 (+0,9%), con riduzione dello 0,5% dei ritardi di diretta responsabilità di Trenitalia.

Favorevoli anche i risultati dell'indagine sul gradimento del servizio. Le migliori prestazioni sono avvenute in Emilia Romagna, Liguria, Valle d'Aosta e Basilicata.

Concerto Primo Maggio, ecco la lineup completa
Infine, rivela: "Ho sentito Fiorello che mi ha dato un consiglio per il concertone: 'Vedi di non gridare'". Il duo, ribattezzato da Clementino come " Vitamina C ", ha sin da subito mostrato un'incredibile alchimia.

Nel primo quadrimestre del 2017 in Basilicata hanno viaggiato 5.800 treni regionali, per un totale di circa 600 mila chilometri percorsi, con un "indice di regolarità" (ovvero le corse effettuate rispetto a quelle programmate) del 98,4%, una puntualità reale (arrivo entro i cinque minuti dall'orario previsto) del 90%, e con "soltanto l'1,5% delle corse cancellate e il 2% in ritardo per cause imputabili direttamente a Trenitalia".

Tra le ottime performance evidenziate, quelle di marzo (puntualità reale 92,4%) ed aprile (puntualità reale 92,5%), "riporta gli indici medi nazionali ai migliori livelli del 2016". La media regionale cresce di 4,4 punti percentuali rispetto al mese di gennaio di quest'anno e dell'1,3 rispetto l'analogo periodo del 2016. Il numero di cancellazioni registrate dalle corse regionali negli ultimi 12 mesi e' inferiore a quello delle piu' importanti compagnie ferroviarie del Regno Unito, di Sncf in Francia e dei belgi di Sncb. In particolare, l'indagine segnala un incremento di 4,8 punti percentuali dell'apprezzamento per la "pulizia", di 0,6 alla voce "comfort", 0,6 per le "informazioni a bordo", 4,2 per la "puntualità", 1,2 per la "permanenza a bordo" e 4,6 per la "security".

Comments