Motogp: Gp di Jerez: Pedrosa , miglior crono

Adjust Comment Print

Si è svolta stamane la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Jerez valido per il campionato mondiale di Motogp.

Zoran Filicic e il commento dello stesso Mauro Sanchini oppure di Roberto Locatelli ci racconteranno la Moto2 e la Moto3; ecco poi il volto nuovo Vera Spadini in conduzione dal Paddock per la rubrica contenitore e gli inviati ai box Sandro Donato Grosso e Marco Selvetti. Il pilota spagnolo della Honda ha preceduto il connazionale e compagno di squadra Marc Marquez e il britannico Cal Crutchlow (Honda non ufficiale) che vanno quindi a completare la prima fila. Quarto crono per Maverick Vinales che accusa un ritardo di 428 millesimi. A seguire Dovizioso, Vinales, Petrucci, Rossi 8°, Folger e Aleix Espargaro (mancano 7 giri). Particolare attenzione sarà rivolta ovviamente a Valentino Rossi, che ha da poco conquistato la vetta della classifica piloti dimostrando di non avere niente da invidiare ai colleghi più giovani.

Tutto pronto per lo spegnimento del semaforo del quarto Gran Premio MotoGP della stagione 2017.

Derby:lite tra Mihajlovic e Vialli in tv
A parte questo, il pareggio di stasera vale come una vittoria, i ragazzi hanno fatto una gara fantastica, sono orgoglioso di loro. E' una situazione da non spiegare perché è chiara, la situazione è chiara, poi è normale che il giocatore non possa fermarsi.

Rossi è a 659 millesimi da Pedrosa e sopravanza di soli 2 millesimi la Ducati di Jorge Lorenzo.

Terzo tempo per Crutchlow, che scavalca Vinales. Ottavo Andrea Dovizioso con l'altra Ducati. Il secondo posto di Marquez ed il decimo di Rossi rimescolano completamente le carte. Valentino Rossi partirà in settima posizione, dietro anche il francese Zarco. PL1 da dimenticare per il fuoriclasse di Tavullia. La pista andalusa è tra le sue preferite, la curva 13 porta il suo nome e, nonostante la sua Desmosedici non sia moto 'da questo tracciato' e la pioggia batta a fasi alterne, chiude la FP1 al nono posto ma dopo aver dominato la classifica tempi nelle fasi iniziali. Il mondiale è ancora lungo e le sorprese sono dietro l'angolo. Per alcuni anni le due piste si alternarono, poi dal 1977 Jarama divenne la sede fissa, almeno fino al 1987 quando Jerez fece la sua prima apparizione.

Comments