L'attacco hacker mondiale bloccato per "caso"

Adjust Comment Print

Il coordinamento è fondamentale per contrastare l'attacco, perché in campo informatico si procede per tentativi e appena si trova una soluzione, è applicabile a tutti. I tecnici dell'Nhs stanno lavorando per ripristinare i sistemi colpiti e riportare la situazione alla normalità.

A quanto pare il processo di contaminazione e diffusione del virus è stato più sofisticato di quanto banalmente accade spesso, con l'apertura di email malevoli da parte di utenti ignari e non sufficientemente protetti. Tutto comunque resta da chiarire.

Hacker all'attacco, 'in ostaggio' pc in tutto il mondo - Pirati informatici all'attacco, col coltello tra i denti, in tutto il mondo: dalle prime ore del pomeriggio, sullo schermo di un gran numero di computer in Gran Bretagna, Spagna, Portogallo, Cina, Stati Uniti, Russia, Vietnam, Taiwan, e anche Italia è apparso un messaggio con cui si comunica che il pc è stato preso "in ostaggio", con un virus, detto, "ransomware", e per liberarlo è necessario pagare un "riscatto" in bitcoin, ovvero l'equivalente di 300 dollari. In Gran Bretagna sono stati 'hackerati' i sistemi informatici di diversi ospedali.

Attacco a telefonica in Spagna Ignoti hackers hanno sferrato oggi un attacco informatico su larga scala contro Telefonica e altre imprese di Madrid.

La portavoce del ministero, Irina Volk, ha precisato che i cyberattachi hanno colpito circa mille computer, ma che i server del ministero sono rimasti indenni.

Dynasty Warriors 9 confermato ufficialmente per l'occidente
Le Critical Mission sono invece quelle principali che saranno necessarie per proseguire nella storia. Vi possiamo però mostrare le prime immagini ufficiali.

Secondo il Nyt, il cyberattacco potrebbe essere stato condotto con uno degli strumenti di hackeraggio rubati lo scorso anno alla National security agency (Nsa) dal sedicente gruppo Shadow Brokers.

Infettati migliaia di sistemi informatici, tra cui quelli di alcuni ospedali britannici, che hanno invitato la popolazione a non recarsi nei presidi salvo che per le emergenze.

Anche l'Asia è stata colpita dal malware, infatti secondo quando riferito da l'Indipendent l'attacco hacker ha colpito sia aziende europee che asiatiche, richiedendo in tutti i casi il pagamento di un riscatto. Non viene specificato il nome dell'Università.

Secondo alcune informazioni, dei portafogli di bitcoin apparentemente associati con il ransomware stanno intanto già incassando. Ransom in inglese significa proprio questo: riscatto. Nell'ultimo anno ha visto un balzo del 50%, oltre a colpire gli utenti comuni, il 'ransomware' mette sotto scacco anche istituzioni, uffici e strutture pubbliche. E per gli esperti di Check Point Software Technologies, l'Italia è diventato il quarto paese Ue nel mirino e il 41esimo nel mondo.

Comments