Mestre, rapisce bimba di 8 anni e chiede riscatto lampo. Caccia all'uomo

Adjust Comment Print

Stamani, in tarda mattinata, un uomo di etnia rom si è presentato in questura per denunciare il rapimento di sua figlia, una bambina di otto anni. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto. Sono però scattati i controlli in tutta la provincia veneziana con diversi posti di blocco istituti dalle autorità nel tentativo di individuare l'uomo in fuga e salvare la bambina rapita. Insieme a loro c'era un terzo uomo. Secondo quanto riporta il Gazzettino di Venezia, il padre avrebbe ricevuto un messaggio sul proprio cellulare nel quale veniva richiesto un riscatto.

La vettura con cui il rapitore si sarebbe allontanato da Mestre apparterrebbe allo stesso genitore della piccola.

La Spal torna in serie A dopo 49 anni
Il cerchio si è finalmente chiuso, dopo 49 anni di assenza , decenni di malinconie, sconfitte, beffe e persino fallimenti. La domanda in vista della prossima stagione allora è questa, è possibile riproporre lo stesso modello in serie A?

L'uomo ha raccontato agli agenti di trovarsi in piazza Barche a Mestre, quando un uomo, un altro rom, avrebbe approfittato di un momento di distrazione per rapire la piccola.

LE INDAGINI - Gli accertamenti degli investigatori portano fino in Croazia. Scrive l'Ansa che la piccola potrebbe essere stata sottratta da un conoscente del padre. Lo si apprende da fonti bene informate. Le stesse fonti parlando peraltro di segnali, nelle ultime ore, che potrebbero far pensare ad una positiva conclusione del fatto.

Comments