Roma-Juventus alle ore 20.45 La Diretta All'Olimpico lo spettacolo della sfida scudetto

Adjust Comment Print

A Roma la Juve di Massiliamo Allegri. Basta un punto alla squadra di Max Allegri per conquistare il sesto scudetto consecutivo, ma i giallorossi non vogliono mollare sul traguardo nella gara a due con il Napoli per il secondo posto che vale la Chamoions diretta. La Juve ha fatto leggermente meglio, ma la Roma ha reagito abbastanza bene. Invece la reazione è stata quasi immediata e la squadra di Spalletti ha pareggiato al 25′: Manolas di testa ha impegnato Buffon che ha respinto su De Rossi, appostato sul palo alla sinistra del portiere. Ci si aspetta, dunque, spettacolo e fascino da una gara che non ha mai tradito le attese. Il tecnico toscano è indeciso se schierare i suoi uomini con il 3-4-2-1 o con il 4-2-3-1, con un ballottaggio che sarà risolto in favore di Juan Jesus, nel primo caso, oppure di El Shaarawy, nel secondo.

PRIMO TEMPO: al 7′ Juventus vicina al vantaggio: gran sinistro da fuori area di Asamoah che coglie il palo.

SARRI E PARTITE IN CONTEMPORANEA - "Per togliere qualsiasi dubbio bisognava giocare insieme". Ma allora deve valere sempre. Ora ci sono più aspettative attorno a noi.

NAINGGOLAN E PEROTTI - "Bisogna avere la certezza che qualcuno riesca a fare la maggior parte della partita". Fra queste una sfida è di Coppa Italia, quella del 21 gennaio 2014, quando la squadra di Garcia si impose su quella di Conte per 1-0 grazie a Gervinho. "Valuteremo bene, lo staff medico gli starà addosso da qui a prima della partita". "Bravo, complimenti, gli vanno dati i meriti di aver vinto un campionato che è un incoronamento".

Il Portogallo vince l'Eurovision Song Contest 2017: sesto Gabbani
Quarantadue Paesi in gara e l'Italia favoritissima con Francesco Gabbani e la sua "Occidentali's Karma". Francesco Gabbani sesto classificato all'Eurovision Song Contest 2017.

"Dzeko era il nostro terminale offensivo e ci dispiace non averlo a disposizione". Due anni fa non ci aspettavamo di arrivare alla finale, la differenza è questa. Ogni sforzo va fatto per una cosa sola: tentare di vincere. Questione Totti? Abbiamo già parlato della gara contro il Milan. Un altro aspetto interessante è quello legato a Pjanic, con il bosniaco che per la prima volta torna all'Olimpico dopo l'addio alla Roma, dove ritrova molti amici che però per 90 minuti saranno acerrimi rivali. La Juventus è bravissima a creare il clima giusto durante la partita, che rispecchia il loro carattere. E' difficile identificare un aspetto che permetta alle avversarie di tenere il passo.

Juventus travolta all'Olimpico: vince la Roma 3-1 (Lemina, De Rossi, El Shaarawy, Nainggolan).

ROMA-GENOA ESAURITO - "Perché dovrebbe darmi fastidio?" Mi fa piacere avere tanto pubblico allo stadio che possa dare un contributo.

Roma Juventus: formazioni della partita in programma domenica 14 maggio alle 20:45, valida come posticipo della 36esima giornata di serie A. Tutte le ragioni sono giustissime e sacrosante, ma è proprio la Champions a intimare ad Allegri di conquistare l'ultimo punto con le giocate dei titolari. I tifosi sono abbastanza infuriati per i biglietti parecchio costosi ma nonostante questo ci si aspetta un bel colpo d'occhio per uno degli ultimi match di Francesco Totti con maglia giallorossa.

Comments