Giro d'Italia: strapotere Dumoulin, crono e maglia rosa all'olandese!

Adjust Comment Print

"Nibali invece è quinto con un ritardo di 2'47".

"Il colombiano era partito da Foligno con un vantaggio di 30" su Dumoulin, ma è stato letteralmente spazzato via dal rivale. "In classifica generale adesso Dumoulin ha un vantaggio di 2'23" su Quintana, 2'38" su Bauke Mollema, 2'40" su Pinot e 2'47" su Vincenzo Nibali, oggi protagonista di un'ottima prova. Posso dire però che ho messo in tasca un bel guadagno.

Perugia - Il ciclista Tom Dumoulin ha vinto la cronometro di Montefalco ed è la nuova maglia rosa del Giro d'Italia 2017: l'olandese del team Sunweb ha vinto la decima tappa del 100esimo Giro d'Italia, da Foligno a Montefalco (lunghezza complessiva, 39,8 chilometri), spodestando Nairo Quintana. Una top-10 che è chiusa da Steven Kruijswijk, autore di una crono decisamente incolore: "l'olandese non è chiaramente ai livelli del 2016, e per il momento dista 5'19" da Dumoulin, un margine difficile da rimontare, vista anche la sua mezza crisi sul Blockhaus. Il distacco è ancora ampio, ma la prestazione nella cronometro fa sorridere il capitano del Team Sky, mentre chi non sorride è certamente Nairo Quintana. "Oltre alla top-10, l'azzurro ha perso anche la maglia bianca a scapito di Jungels: la classica giornata da dimenticare per lui, che precede nella generale Dario Cataldo, quarto azzurro nella top-20 (è 15° a 6'56").

Giro d'Italia, Quintana re sul Blockhaus, Nibali staccato
Lo Skyman nutriva ambizioni di successo a Milano e invece ha rimediato un distacco enorme, dopo essere finito sull'asfalto. Un corridore sbatte su una moto della Polizia Stradale accostata a sinistra e innesca una carambola.

In cima al colle inondato di sole in questa località definita "Ringhiera dell'Umbria" le lancette del cronometro scandiscono il nome del ventiseienne olandese Tom Dumoulin nato a Maastricht, la città famosa per il Trattato del 1992.

Le partenze degli uomini importati per la classifica generale sono iniziate con il gallese Geraint Thomas, scivolato al 17° posto dopo la caduta all'inizio della salita del Blockhaus che gli ha fatto perdere più di cinque minuti. In altre parole, il Giro del centenario è ancora apertissimo. "Mi aspettavo di guadagnare qualcosa ma non così tanto, soprattutto su Quintana". "Nibali a 2'07", 7.

"Guardando al risultato finale, sono andato forte -ha affermato Dumoulin al traguardo-. Amador (Costa Rica) a 2'16".

Comments