Giro d'Italia 2017: tappa 18 maggio in streaming e diretta tv

Adjust Comment Print

Il corridore olandese Tom Dumoulin (Team Sunweb) ha vinto la decima tappa del 100º Giro d'Italia, la Sagrantino Stage, una cronometro individuale da Foligno a Montefalco, di 39.8 km. Era dal 2014 che Nibali non chiudeva nei primi 10 una prova contro il tempo. L'ascesa probabilmente più attesa della corsa, paragonata da molti ad un piccolo Mortirolo, ha incoronato Nairo Quintana, vincitore della frazione e da martedì, dopo il giorno di riposo di oggi, nuova maglia rosa in mezzo al gruppo. Vediamo come Dumoulin vorrà gestire questa situazione. Oggi non mi sono mai arreso. Tra i tanti Sky che erano finiti a terra nello strike generale di domenica c'era anche Vasil Kiriyenka, purtroppo ripetutosi questo pomeriggio proprio all'ultimo chilometro: una scivolata senza conseguenze fisiche particolarmente gravi, ma che ha sicuramente pesato sull'esito della cronometro del bielorusso, campione del mondo della specialità due anni fa a Richmond e argento a Doha lo scorso anno.

Tappa per velocisti, con partenza da Forlì (che ha già ospitato per ben diciannove volte il Giro, tra partenze e arrivi), con una prima parte accidentata attraverso la Colla di Casaglia, per entrare nel tratto appenninico della A1 a Barberino del Mugello, superare il Valico Appenninico e uscirne a Rioveggio. "Se i valori fossero confermati, Tom Dumoulin vestirebbe la maglia rosa virtuale dopo 8 chilometri (ha 30" di ritardo da Quintana in classifica generale) e accumulerebbe un bottino di 3' sul traguardo.

Gravissime le condizioni di Nicky Hayden investito mentre era in bici
Grave incidente stradale per Nicky Hayden, ricoverato in ospedale in condizioni critiche. Per lui era l'addio alla MotoGP, io avevo appena perso il mondiale .

LE VOCI DEI PROTAGONISTI - "Pensavo di fare meglio, anche se non sono uno specialista", dichiara Nairo Quintana a fine tappa.

Vincenzo Nibali predica calma.

Comments