Gli Usa fanno causa a Fca per violazione delle leggi sulle emissioni

Adjust Comment Print

Le autorità statunitensi hanno deciso di fare causa alla FIAT Chrysler (FCA) per aver violato la legge sulle emissioni nocive in un caso che ricorda quello costato miliardi alla Volkswagen. Secondo un documento rivelato dal quotidiano Le Monde, la Direzione anti-frode di Parigi stima a 23 miliardi di euro l'ammontare dei danni arrecati dal Dieselgate e la somma della multa contro la firma tedesca potrebbe raggiungere i 19,7 miliardi.

L'Epa e il California Air Resources Board, l'autorità californiana per l'aria pulita, "continuano le loro discussioni con Fca per rendere a norma di legge le auto in questione". Come comunicato da FCA US la scorsa settimana, "la società ha sviluppato software di controllo delle emissioni aggiornati che la Società ritiene risolvano le preoccupazioni dell'EPA e del CARB ed ha ora formalmente depositato presso le autorità competenti la richiesta di certificazione delle emissioni diesel per i MY 2017 del Jeep Grand Cherokee e Ram 1500". La natura e la tempistica di qualsiasi risoluzione è "incerta", conclude la nota. Si tratta di Jeep Grand Cherokee e pick-up Ram 1500 prodotti dal 2014 al 2016 e dotati di motori diesel da tre litri. In una nota Daimler ha spiegato di cooperare "completamente" con gli inquirenti.

Ariana Grande dopo l'attentato al suo concerto a Manchester: "Sono distrutta"
L'esplosione sarebbe avvenuta al palazzetto dello sport che ha una capienza di 21 mila spettatori. E ieri sera per il concerto della pop star americana era affollata di giovani e giovanissimi .

Previa approvazione da parte dell'EPA e del CARB, FCA US "intende installare tali software di controllo delle emissioni aggiornati anche sui MY 2014-2016 dei modelli diesel Jeep Grand Cherokee and Ram 1500". In questo modo le preoccupazioni delle due agenzie "sarebbero risolte". La divisione americana di Fca "prevede che tali calibrazioni del software aggiornate miglioreranno le prestazioni" dei suddetti veicoli in termini di emissioni senza alcun impatto sulle prestazioni e consumi.

Comments