Enel "Basta telefonate per nuovi clienti"

Adjust Comment Print

Le telefonate moleste per attirare nuovi clienti non verranno più fatte dagli operatori di Enel. A diffondere la notizia è la redazione del quotidiano Il Tirreno che evidenzia che la compagnia si è accorta che il telemarketing selvaggio non paga: dal 1° giugno Enel non chiamerà più "nuovi potenziali clienti per stipulare contratti di energia elettrica o gas, evitando telefonate spesso non gradite". La decisione di Enel è quanto mai drastica e indica un dato di fatto: il telemarketing selvaggio è un danno, un boomerang perché la gente si è stancata, non apprezza questo tipo di chiamate troppo invasive, usate peraltro in maniera illecita da troppi call center illegali, che non rispettano le regole, chiamando qualunque utente a prescindere dal consenso, e spacciandosi appunto per la società elettrica.

Giro d'Italia 2017: 18a tappa, Moena-Ortisei. Live
Continua il Giro d'Italia 2017 in diretta tv e live streaming gratis sulla Rai con la tappa 18 di oggi giovedì 25 maggio. La frazione odierna misurerà solo 137 chilometri, condita però con cinque Gpm e poco meno di 4000 metri di dislivello.

Questo tipo di chiamate "saranno uno strumento per dare indicazioni utili alla gestione della fornitura domestica e, per chi ne ha dato il consenso, per illustrare promozioni commerciali a loro dedicate", si legge nella nota odierna. Ovviamente tutti i canali telefonici relativi alla vendita e alla gestione restano disponibili ai clienti o chi lo vuole diventare, precisa Enel, come la rete di negozi Enel, i contact center, i canali di vendita porta a porta. Così il colosso di gas ed energia ha deciso di privilegiare "i valori di ascolto e vicinanza, rinunciando a un canale commerciale di vendita che, seppur gestito in modo corretto, è percepito come invasivo". Il contact center di Enel, che risponde al Numero Verde 800.900.860. E' anche possibile utilizzare il sito www.enelenergia.it, l'app Enel Energia e i social newtork, per gestire velocemente la propria fornitura anche da pc, smartphone e tablet.

Comments