Tejay van Garderen ha vinto la tappa 18 del 100° Giro d'Italia

Adjust Comment Print

Nessun ribaltone e il tanto atteso tappone dolomitico vede la maglia rosa salda sulle spalle dell'olandese Tom Dumoulin, sempre leader del centesimo Giro d'Italia con trenta secondi di vantaggio su Nairo Quintana. Quintanq e Nibali non sono riusciti a metterlo alle corde e sono arrivati al traguardo insieme alla maglia rosa, che li ha preceduti di un millimetro.

Teejay Van Garderen ha vinto la 18/a tappa del Giro d'Italia con partenza a Moena e arrivo a Ortisei/St. Ulrich dopo 137 km. Il corridore della BMC beffa sul traguardo uno strepitoso Mikel Landa. Tom Dumoulin (Team Sunweb) inizialmente non ha reagito agli scatti ma è stato in grado di rientrare sui due di ritmo proprio in corrispondenza dello scollinamento del Passo Gardena. "Quintana ci riprova all'imbocco del Pirenei dove stacca gli avversari di 12" ma poi affronta la salita con gli altri, senza attacchi. Dietro di loro si crea un gruppone di una trentina di elementi che costringe il gruppo degli uomini di classifica ad accelerare l'andatura in vista del Pordoi, primo Gpm di giornata. Se ne vanno in 19, tra i quali nomi da circoletto rosso come lo spagnolo Landa (Sky), il francese Rolland (Cannondale-Drapac) e il costaricense Amador (Movistar). Nella discesa del Pinei, in testa alla corsa allungano Landa e Tejay Van Garderen (BMC). Nibali prova a rischiare il tutto per tutto scattando, ma la maglia rosa ancora una volta risponde saltando sulla sua ruota, e andando addirittura a rilanciare una volta esaurita l'azione del siciliano. È la sua prima vittoria in una grande giro.

Fazio vuole la serata per Falcone e Borsellino senza pubblicità
Falcone , ha sottolineato Mattarella, "aveva ben presente il valore dell'autonomia e dell'indipendenza della Magistratura".

"Terzo il francese Thibaut Pinot, a 8"; quarto Domenico Pozzovivo, con lo stesso tempo; quinto il ceco Jan Hirt, a 11"; sesto il russo Ilnur Zakarin, a 24". Tappa di alta montagna con ampi tratti pianeggianti nella parte finale prima dell'ultima salita.

Comments