Il G7 delle First Ladies fra shopping e degustazioni

Adjust Comment Print

I flash dei fotografi e la curiosità dei passanti sono stati catalizzati quasi per intero da Brigitte e Melania per le strade di Taormina e Catania, che per la prima giornata del G7 hanno scelto abiti diametralmente opposti. L'ultima signora Trump ha invece sfoggiato un sontuoso soprabito a fiori con sotto un abito bianco scollato e tacchi vertiginosi in tinta. Una tavola in rosa, eccezion fatta per Joachim Sauer "Herr Merkel", marito della cancelliera, docente di chimica e appassionato di storia anche italiana e siciliana. Tradizionale quello della giapponese Aber.

Al cocktail nel cortile è seguito il pranzo cucinato dallo chef Pino Cuttaja.

Conte, sfuma il "double". La FA Cup è dell'Arsenal
Chelsea che si trova in grande difficoltà dopo lo svantaggio subito, mancando soprattutto in intensità. Inutile negare però che questa partita porta con sé un peso specifico non indifferente.

Ma l'abbinamento con la ricciola lisciata all'olio di cenere è divino. I vini sono stati rigorosamente siciliani: lo spumante Sosta tre Santi di Nicosia, un Etna rosso 'Trimarchisa' 2014 di Tornatore, e un Etna bianco Arcuria del 2015 di Graci, il vino da dessert Barone La Lumia.

"Antonietta Pioppo -quella con con Palazzo Chigi è una collaborazione già consolidata confermata anche per questa edizione siciliana". Nella tavolata rettangolare, le ospiti d'onore: Emanuela Gentiloni con al fianco Brigitte Macron, mentre Melania Trump, moglie del presidente Usa, accomodata alla destra del sindaco Enzo Bianco e di fronte al signor Merkel. Ad accoglierli a Catania anche la moglie del premier Gentiloni, Manuela. Un paio di ore e poi la vista è proseguita con quattro passi a piedi per la città. Dopo pranzo visita al Teatro Greco di Catania e all'ex monastero dei benedettini, poi di nuovo in viaggio verso Taormina per prepararsi al concerto della Filarmonica dell'orchestra della Scala di Milano che si terrà al Teatro Antico di Taormina alle 19.

Comments