Coppa Italia, trionfa la Juventus: Dani Alves e Bonucci stendono la Lazio

Adjust Comment Print

Dopo l'inno di Mameli cantato da Lodovica Comelio, la partita ha finalmente avuto il via, partendo da subito in modo più che attivo per le squadre della Juventus e della Lazio, in competizione per ottenere la tanto ambita Coppa Italia.

Appunto per questo la squadra bianconera non dovrà abbassare la guardia sentendosi più forte, ma dovrà soltanto concentrarsi a portare a casa l'ambito trofeo. L'appuntamento è fissato dalle ore 21 di mercoledì 17 maggio del 2017 con la direzione affidata all'arbitro Signor Tagliavento di Terni, e con la diretta televisiva in chiaro su Rai1.

Incontenibile Max Allegri, che sui social non ha nascosto la gioia per il traguardo raggiunto dai "suoi ragazzi" "Non c'è successo che non si conquisti con la fatica". In attacco Gonzalo Higuain sarà supportato da Cuadrado a destra (o Dani Alves se in difesa dovesse essere schierato Barzagli) e, se recuperati, Dybala sulla trequarti e Mandzukic a sinistra.

G7: scontri a proteste Giardini Naxos
Nel frangente, sono rimasti coinvolti alcuni giornalisti che sono stati colpiti dai fumogeni della polizia. Le forze dell'ordine in assetto antisommossa hanno bloccato lo sfondamento della barriera.

" La Juventus è la finalista della Champions, ma stasera ha trovato davanti una squadra che ha fatto la sua partita e non è nemmeno stata fortunata". Dopodomani sarà la terza volta in finale per le due formazioni, con una vittoria a testa (due anni fa trionfarono i bianconeri con Matri nei supplementari, nel 2004 vinse la Lazio nella doppia sfida, 2-0 a Roma e 2-2 a Torino) finora.

La Juventus vince la Coppa Italia e mette in saccoccia il primo trofeo nella strada verso il triplete. UDIENZA DAL PAPA - Intanto ieri una delegazione di calciatori, staff tecnici e dirigenti della Juventus e della Lazio sarà ricevuta in udienza da Papa Francesco in Vaticano alle 10:30, presso la Sala Clementina di Palazzo Apostolico. Simone Inzaghi si affida a Parolo, recuperato dopo un piccolo infortunio nella gara di sabato contro la Fiorentina in campionato. Domani con la finale di Coppa Italia con la Lazio all'Olimpico. Bravo Strakosha ad opporsi al Pipita che da pochi passi si fa respingere una conclusione a botta sicura. Sono le parole di Giorgio Chiellini, a un giorno dalla finale di Coppa Italia.

Comments