Real Madrid, Nacho: "Arriviamo a Cardiff senza infortuni grazie a Zidane"

Adjust Comment Print

E' la mia casa", ma "mi godo questi momenti: sono all'apice della mia carriera e siamo vicini a compiere qualcosa di meraviglioso, ma non sto pensando a lasciare un marchio nella storia del club. Dall'inizio? Non lo so.

Gareth Bale rompe il catenaccio di Zidane sulla formazione. Sarà molto difficile riuscire a batterla ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. "Ora l'Inter è tornata con decisione e forza sul giocatore e vuole sopravanzare il Manchester United, anche se i Red Devils hanno la carta della Champions, che l'Inter invece non giocherà", scrive AS. Secondo Birindelli per vincere "la Juventus dovrà giocare come sempre, con tranquillità e serenità". "Ho un'idea comunque, ma ovviamente non ve la dico". Da allenatore la pressione si sente di più. "No, non è il momento degli scherzi". Se Bale mi ha chiesto di giocare? Sono arrivate in finale perché l'hanno meritato e hanno vinto Liga e Serie A. Sarà una partita bella ed interessante.

Vedremo come si svilupperà la situazione. Credetemi, la vera difficoltà sarà decidere chi mandare in tribuna. Ora c'è un'altra finale e faremo tutto il possibile per vincere. Ma non è solo, ci sono anche Higuain e Dani Alves. Penso che Dybala sia l'uomo più pericoloso della Juventus sul piano offensivo. La caccia è già partita. Mancano 4 giorni alla finale di Champions League che si disputerà il 3 giugno al Millennium Stadium di Cardiff, in Galles.

Il Sassuolo e Di Francesco si salutano con una sconfitta
Dopo la partenza del tecnico Di Francesco , che dovrebbe andare alla Roma , non sembrano esserci più certezze in casa neroverde. Faremo il salto di qualita' grazie anche al nuovo centro di allenamento pronto nel 2018: "non sara' come Milanello, ma quasi".

Basterebbe questo a delineare i contorni di una finale che si preannuncia storica per tutti gli sportivi del mondo. "Per arrivare fin qui, però, abbiamo lavorato tanto". Sono tutti disponibili, dovrò fare una scelta tra i 23 a mia disposizione: chi giocherà e chi andrà in panchina, altri non potranno essere nemmeno convocati ma hanno fatto una stagione straordinaria - sottolinea l'allenatore francese - Iscoo Bale? "È una cosa a parte". - Zidane ha ricordato gli anni in bianconero - Ho giocato 5 anni alla Juve, è una finale speciale per me.

Dopo il media day di ieri a tinte bianconere, con diversi protagonisti della Juventus intervenuti per commentare l'avvicinamento alla finale di Champions 2017 a Cardiff, oggi è stata la volta del Real Madrid e nella fattispecie di Zinedine Zidane. Il primo indiziato per sostituirlo sarebbe Isco, che ben si è comportato nelle ultime partite del Real Madrid in questo finale di stagione.

Comments