Tentato furto in appartamento Carabinieri arrestano 35enne

Adjust Comment Print

"I Carabinieri della Stazione di Sava hanno arrestato, in flagranza di tentato furto aggravato in concorso, un 25enne e deferito, in stato di libertà, per il medesimo reato, un 26enne, entrambi del posto e con precedenti di Polizia".

A causa dell'alta velocità ha perso di vista l'auto dei tre, ma ha fornito ai carabinieri modello targa e direzione di fuga.

A lanciare l'allarme alla centrale operativa, alcuni residenti dello stabile che avevano sentito strani rumori sul pianerottolo: l'uomo aveva provato ad introdursi nell'abitazione vicina, nascondendo poi un cacciavite ed una tenaglia dietro il vaso di una pianta. Fra questi c'era anche quello della ragazza modenese che ha lanciato l'allarme.

Читайте также: Mister Luciano Spalletti: dalla Roma all'Inter per …iniziare a vincere

In località Veggia i carabinieri hanno intercettato l'auto, l'hanno fermata e identificato i tre che si trovavano all'interno. Nel portafoglio del 20enne abitante a San Polo d'Enza c'erano anche due catenine in oro giallo con le maglie visibilmente rotte da strappo, una delle quali è risultata essere stata strappata a un 16enne. I tre sono stati arrestati e portati in carcere a disposizione della Procura reggiana.

Sui tre ragazzi si stano indirizzando le attenzioni investigative dei carabinieri di Casagrande, che non escludono la responsabilità degli stessi in colpi compiuti con modalità identiche in altre discoteche dell'Emilia Romagna. Intanto invitano i giovani che la notte scorsa siano stati derubati nella discoteca a presentarsi in caserma per ottenerne la restituzione: nelle mani dei militari ci sono ancora una collanina e un iphone che attendono i legittimi proprietari.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Comments