Calciomercato Milan, Andrè Silva del Porto è l'alternativa a Morata

Adjust Comment Print

Ma la trattativa è semplicemente agli inizi e qualsiasi inserimento di altri club potrebbe complicare il tutto. L'obiettivo numero uno rimane Alvaro Morata che comunque sabato dopo la finale di Champions League ha ribadito la sua volontà di rimanere al Real Madrid e ha strizzato l'occhio alla Juventus sua ex squadra. "Avevo promesso di voler consegnare al ritiro una squadra pronta al 70-80%, andiamo avanti". In mancanza di una voce ufficiale, di una intervista, di parole chiare da parte del diciottenne fenomeno portiere, bisogna affidarsi alla strenua, buona volontà della dirigenza del Milan (Fassone e Mirabelli) che puntano all'ovvia conferma di Gigio, col nuovo contratto e una congrua cifra a corredo; e ai diktat del suo manager Mino Raiola, che vuole vedere chiaro nel futuro del suo assistito e -soprattutto- vuole vedere tanti soldi. Morata piace indiscutibilmente ma è logico aspettare l'esito della partita e la settimana prossima. "Abbiamo avuto questi famosi 8-9 mesi che ci sono stati tra agosto e aprile per poter andare in giro per l'Europa e incontrare club e agenti". Gestisce molti nomi importanti, vedremo cosa riusciremo a concretizzare. E si attende la risposta di Donnarumma. Donnarumma è il perno su cui vorremmo costruire il futuro Milan. "Adesso la palla è a lui, ma io spero con il cuore che lui sappia a 18 anni quale sia la strada e la decisione giusta da prendere". Il Wolfsburg, conquistata la salvezza nello spareggio, ha potuto avviare definitivamente la trattativa con il Milan per la cessione del terzino svizzero che nei prossimi giorni dovrebbe arrivare a Milano per sostenere le visite mediche.

Juve-Real, Allegri: "Loro favoriti, ma l'importante è essere convinti di vincere"
Da Buffon a Chiellini, da Barzagli a Bonucci fino a Marchisio: i cinque moschettieri azzurri sono ancora lì. Lo dice Dani Alves , terzino brasiliano della Juve, prima della finale Champions di Cardiff .

Restano semplicemente delle voci, suggestioni di un mercato che (com'era ampiamente prevedibile) dopo il termine della stagione, entra nel vivo ed un Milan che resta l'assoluto protagonista.

Comments