Londra, polizia: 12 persone arrestate in raid a Barking

Adjust Comment Print

"Non possiamo e non dobbiamo far finta che le cose possano continuare così", ha detto parlando a Downing Street. Che è quasi una micro guerra urbana davanti alla quale bisogna farsi psicologicamente freddi e preparati. È stata una reazione molto lucida da parte di quasi tutte le persone presenti sull'area vasta dell'assalto, che invece di restare prigionieri del panico hanno abbozzato una risposta e hanno così permesso alle forze di polizia di arrivare in otto minuti a circondare e poi uccidere gli attentatori. I loro nomi, ha affermato la polizia, verranno resi noti "non appena sarà operativamente possibile".

Altro personaggio destinato a restare nelle cronache di questo drammatico sabato 3 giugno è un fornaio rumeno. Si tratta di una persona di nazionalità francese: Alexandre, giovane che lavorava come cameriere in un ristorante bretone a Borough Market, il Boro Bistro.

Real, Zidane: Juve è grande squadra. Bale-Isco possono coesistere
Non credo, come si è affermato, che il Real abbia un attacco migliore e la Juventus sia più forte in difesa . Il dubbio probabilmente si trascinerà fino all'ultimo, ma l'ex Malaga sembra essere nettamente favorito.

La ragazza è stata accoltellata alla gola da uno dei terroristi, ma fortunatamente la lama non ha reciso l'arteria principale e dopo aver ricevuto i punti di sutura è stata ricoverata in ospedale dove si trova tuttora.

E stamane, un raid antiterrorismo nel quartiere di Barking ha portato al fermo di cinque persone, tra cui una donna. Tra i feriti figurano pure quattro poliziotti, uno dei quali non era in servizio ma si è subito attivato per proteggere la gente dagli attentatori; è stato gravemente ferito a coltellate, ma non è in pericolo di morte. Solo un po' di dolore ma sopravviverò. Quando ha visto nello specchietto i tre scendere dal furgone armati di coltelli ha avvertito il suo cliente che avrebbe fatto inversione a U per cercare di investirli.

Comments