Comunali: seggi aperti dalle 7, si vota in 1.004 Comuni

Adjust Comment Print

Si vota per eleggere il Sindaco di Genova e si vota per eleggere i componenti del Consiglio comunale di Genova. Dalle 7 sono aperti i seggi per esprimere la propria preferenza sui candidati alla carica di consigliere e soprattutto di sindaco della città. La consultazione interesserà 380.264 elettori emiliano-romagnoli (fonte: Ministero dell'Interno).

Ricordiamo che gli Uffici comunali preposti rimarranno aperti dalle 7 alle 23 il giorno delle elezioni.

Lo scrutinio inizierà a partire dalle 23 di domenica 11 giugno, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l'accertamento del numero dei votanti. Si vota solo questa domenica, 11 giugno, dalle ore 07.00 alle ore 23.00. A questi si aggiungono 4 città con oltre 15 mila abitanti: Budrio (Bo), Comacchio (Fe), Vignola e Riccione (Rn).

La legge prevede che venga consentito l'esercizio del voto anche a chi è impossibilitato a muoversi o si trova in condizioni di intrasportabilità. Nel piacentino Bettola, Carpaneto Piacentino, Monticelli D'Ongina, Villanova sull'Arda.

Gli elettori potranno votare semplicemente per un candidato sindaco tracciando un segno sul nominativo o tracciare un segno su una delle liste ad esso collegate.

Ibrahimovic svincolato: è nella lista degli svincolati della Premier
Intanto l'ex campione d'Italia con il Milan nel 2011 pensa a recuperare dall'infortunio e studia il proprio futuro . Quando tornerà in campo Ibra? Il Milan? Potrebbe essere un'idea, ma non voglio alimentare speranze. "Pensaci Ibra".

13 liste a Trapani collegate ai candidati sindaci, per un totale di 312 candidati al consiglio comunale; 19 liste a Erice, per un totale di 304 candidati all'assemblea consiliare della vetta. Se nella stessa lista ci sono candidati consiglieri col medesimo cognome, l'elettore deve indicare anche il nome di quello prescelto per la preferenza. Le liste che appoggiano il candidato eletto sindaco al secondo turno ottengono il 60% dei seggi. Se nessun candidato ottiene più del 40 per cento delle preferenze si va al ballottaggio, che si terrà domenica 25 giugno. In tal caso, occorre inoltrare una domanda al Sindaco almeno 3 giorni prima del voto. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano. A poche ore dalla chiamata alle urne, vediamo dunque di fornire qualche informazione utile, come le modalità di voto che, come abbiamo appena accennato, dipendono dalla grandezza del municipio in cui si sta votando, e gli orari di apertura e chiusura seggi.

In ogni caso, si possono esprimere anche due preferenze per i candidati al consiglio comunale, basta che si tratti di candidati di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista. In entrambe i casi assegna il proprio voto sia alla lista contrassegnata sia al candidato Sindaco da quest'ultima appoggiato. Ai link di seguito gli elenchi completi: una lista è a sostegno di Matteo Centonze, sette sono per Alessandro Delli Noci, Mauro Giliberti ne ha otto, una per Luca Ruberti, cinque a sostegno Carlo Salvemini, una per Fabio Valente.

Nel caso nessuno dei candidati alla carica di Sindaco dovesse raggiungere il 50% +1 dei voti validi, è previsto un turno di ballottaggio il 25 giugno.

Domenica 11 giugno 2017, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, si svolgeranno le operazioni di voto per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l'elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. Per i comuni con meno di 15mila abitanti è eletto sindaco il candidato che ottiene più voti (maggioranza relativa). Tra le donne a Parma le candidate sindaco più giovane (45 anni) e più anziana (63 anni).

Comments