Comunali, Grillo: gongolate pure, tanto chi scompare è il Pd

Adjust Comment Print

A scrutino praticamente completato il 25 giugno la contesa sarà tra il candidato sindaco del centrodestra Marco Bucci (38,7%), con 5,3 punti percentuali in più sul diretto antagonista del centrosinistra Gianni Crivello che si attesta al 33,4 per cento. A luglio avremo il candidato presidente della regione siciliana, a settembre avremo il candidato premier. "Perché vorrebbe dire che a un anno dalla vittoria di Roma, messi alla prova del governo locale, c'è un giudizio negativo", sottolinea infatti Matteo Ricci, responsabile Enti Locali del PD.

Solo in tarda mattinata il leader del M5s ha pubblicato sul suo blog il post 'Successi, fallimenti e obbiettivi'. Secondo i dati del Viminale, infatti, il Movimento è fuori dai ballottaggi dei quattro capoluoghi di Regione: Genova, L'Aquila, Catanzaro e Palermo.

Da qualche decennio sembrava che l'onestà in politica contasse molto meno della capacità effettiva di governare, poi con l'avvento del Movimento 5 Stelle e dello slogan "basta essere onesti" in molti hanno dato credito a questa teoria pur di cercare di alterare lo status quo.

Apple, altoparlante con Siri: atteso oggi alla WWDC 2017
Siri avrà una voce più naturale e sarà in grado di tradurre voce e testi , caratteristica che prevede anche l'italiano. Durante il keynote , Apple ha proposto la demo di un gioco VR con Darth Vader e altri personaggi di Star Wars.

Per Carrara il ballottaggio sarà tra il candidato a sindaco del Movimento 5 stelle Francesco De Pasquale (27,3%) e quello della coalizione del Centrosinistra (Pd-Psi-Pri) Andrea Zanetti (25,3%). Orlando, a spoglio non ancora concluso, si assesta sul 46%. A Sant'Antimo, nel napoletano, poi, tre persone sono state arrestate: promettevano alcune decine di euro in cambio del voto per il "proprio" candidato e i carabinieri hanno trovato la banda in possesso di 321 tessere elettorali.

Si tratta di Ripatransone (Ascoli Piceno), Pieve Di Cadore (Belluno), Oltre Il Colle (Bergamo), Satriano (Catanzaro), Montauro (Catanzaro), Rodero (Como), Landiona (Novara), Magomadas (Oristano), Palau (Sassari), Mathi (Torino), Serravalle Sesia (Vercelli), Filandari (Vibo Valentia). Anche a Parma il risultato era ampiamente previsto dagli stessi 5 stelle, con l'espulso Federico Pizzarotti che, forte anche dei risultati ottenuti in questi anni da primo cittadino, di fatto riduce ad una presenza simbolica i 5 Stelle. "Il centrodestra ci può essere, vedremo lo scenario nazionale". Ma contro l'autosufficienza del Pd fa sentire la sua voce l'area che va da Pisapia a Si: "Laddove la sinistra è dentro il centrosinistra va, dove il Pd sceglie l'autosufficienza esce fuori", è la tesi.

Comments