MotoGP Catalunya, Marquez "Non ho mai smesso di crederci"

Adjust Comment Print

E ora la classifica mondiale si è ricompattata. I I 7 punti di ritardo da Vinales sono inaspettati, ma al campionato non penso.

Buona la gara di Jorge Lorenzo, che dopo essere stato in testa ha mollato, recuperando però nel finale fino alla quarta posizione, arrivando davanti a Johann Zarco, Jonas Folger e Alvaro Bautista. La bandiera a scacchi ha accolto l'italiano riconosciuto come tale e non più controfigura di Valentino Rossi, quest'oggi solo ottavo al traguardo ed affondato nella crisi Yamaha. Ko Petrucci, a due giri dal termine, mentre era quinto. La gara del n.4 Ducati è divisa tra il braccare Pedrosa mettendogli pressione e staccare Marquez. Marc Marquez risale in terza piazza e poi supera anche Pedrosa: i due piloti della Honda sono secondo e terzo al primo giro. Fatica invece Valentino Rossi, che in due tornate perde quasi un secondo da Lorenzo.

Partenza da dimenticare, invece, per Danilo Petrucci: il pilota ternano, in prima fila, centra Marquez e si ritrova nelle retrovie.

Proprio come sette giorni fa, il numero quattro ha aspettato, conservando le gomme nella prima metà di gara.

Australia: Arabia Saudita no a minuto silenzio per vittime Londra
Il risultato non verrà ricordato, mentre nella mente di tutti resta quel gesto che ha preceduto il fischio d'inizio. Nessuna sorpresa quindi, ma intanto in Inghilterra e in Australia infuria la polemica.

MotoGp Catalogna, Andrea Dovizioso (Ducati) è il pilota del momento.

Dietro al trio di testa Lorenzo rimonta e a tre giri dalla conclusione si riporta in quarta posizione davanti a Folger mentre Petrucci finisce sulla ghiaia. Finisce con Dovizioso che bissa la vittoria del Mugello davanti a Marquez e Pedrosa. Se, infatti, le Honda avevano mostrato subito un ottimo feeling con il tracciato catalano, tutti si sarebbero aspettati di trovare Marc Marquez in cima alla lista dei tempi. Fuma intanto il motore dell'Aprilia di Aleix Espargaro che è costretto al ritiro. Il maiorchino, nello stesso tratto, è infilato anche da Pedrosa e Dovizioso, che sale in zona podio, da Folger e Petrucci. La potenza della sua Ducati gli permetterebbe di sorpassarlo agevolmente in rettilineo, ma Dovi attende il momento giusto, per non pagare il calo delle gomme. Peggio va a Maverick Vinales che chiude addiritura in decima posizione dietro pure a Hector Barbera.

MOTO2 - LA SECONDA DI MARQUEZ Dopo la sua prima affermazione quest'anno sul circuito di Jerez de la Frontera, Alex Marquez è tornato al vertice sulla seconda pista di casa.

"Giro 24/25 E' di 1"'7 il vantaggio di Dovizioso su Marquez a due giri dalla conclusione! Arranca anche Valentino Rossi, uscito in Q1, e con il 13° posto in griglia.

Comments