A Cento la Giornata mondiale del donatore di sangue

Adjust Comment Print

È stato sottolineato, raccontando casi concreti, come la mancanza di sangue per alcuni gruppi sanguigni sia sovente la causa principale che determina il rinvio di interventi chirurgici e trapianti, e dei disagi a cui vanno incontro le persone che devono sottoporsi, a causa di svariate malattie, a terapie che richiedono trasfusioni di sangue. Che cosa puoi fare? In Umbria si è registrato nel 2016 un calo delle donazioni Avis rispetto al 2015 (meno 4,42 per cento, ovvero meno 1.890 donazioni) e nei primi cinque mesi dell'anno in corso la tendenza al calo si conferma con un ulteriore -4,96 per cento pari a 875 donazioni in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. "Appuntamenti come questa Giornata Mondiale del Donatore di Sangue servono a ricordare l'importanza di questo dono, a festeggiare tutti coloro che lo hanno generosamente effettuato nell'ambito delle Associazioni di Volontariato e a promuovere una vera e propria cultura della donazione, incoraggiando specialmente i giovani ad arricchire la loro vita diventando nuovi Donatori di Sangue". Un appello che Avis Umbria fa proprio in una situazione di evidente carenza di sangue e in presenza di una sensibile diminuzione delle donazioni. La Giornata mondiale del Donatore sarà celebrata completamente se nei prossimi giorni gli ostacoli che attualmente si frappongono ad un'armonica realizzazione del servizio saranno superati e gli attori del sistema parleranno con un unico linguaggio, in maniera che la nostra città possa essere indicata come modello di solidarietà e di civiltà.

Avis comunale di Cesena organizza il 14 giugno alle ore 21, al teatro Victor di San Vittore lo spettacolo del gruppo comico dialettale "De Bosch" e il 5 agosto alle ore 21 ai Giardini Savelli il Concerto della "3 Monti Band". Dona sangue. Donalo ora.

Avis provinciale di Rimini promuove il 25 giugno al Parco Oltre Mare e Italia in Miniatura l'iniziativa "Avis ti porta al Parco".

E3 2017 Bethesda: tutti i giochi, trailer e novità
Insomma, è un'esperienza con un sapore leggermente diverso dal classico sparatutto, e non sarà una trasposizione fedele del gioco del 2016.

Fondamentale anche la donazione del plasma, dal quale si ricavano preziosi farmaci salvavita.

In tale occasione sarà anche possibile, per tutti i cittadini di età compresa tra i 18 e i 60 anni, ricevere informazioni sul tema della donazione.

Comments