In arrivo prima ondata di caldo africano

Adjust Comment Print

Questa volta sarà il Nord ad essere colpito maggiormente dall'ondata di caldo africano portata dall'anticiclone Giuda, che sta interessando il nostro Paese. Lo assicura Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com che spiega: "Pur non trattandosi di un'ondata di calore eccezionale, sarà comunque la prima significativa della stagione con valori diffusamente oltre i 30 gradi sulle aree interne".

Al Centro invece il disagio fisico sarà avvertito nelle aree di pianura di Toscana, Lazio e nelle interne della Sardegna mentre al Sud il mix tra afa e temperature alte sarà più evidente su Foggiano e metapontino.

Arriva l'estate anche in Trentino, e porta con se caldo, ma anche umidità, e quindi affa e temporali.

Qualificazioni ai Mondiali: a Udine cinquina degli azzurri al Liechtenstein
Antonio CANDREVA 6 - Ha tanti palloni giocabili ma, come spesso gli accade, spesso è poco preciso al cross per gli attaccanti. Che si ripete al 27' su Insigne , mentre al 29' non riesce una bella triangolazione tra Belotti e Immobile .

Le regioni più colpite saranno l'Emilia, la Lombardia e il Veneto. "Tra le città più calde segnaliamo Milano, Torino, Brescia, Verona, Bolzano, Aosta, Firenze, Grosseto, Terni, Frosinone, Benevento, Nuoro, che potranno raggiungere i 33-34°C, ma le città emiliane potranno sfiorare anche i 36-37°C specie a metà della prossima settimana".

PICCO DEL CALDO TRA DOMENICA E MARTEDI' - Il picco del caldo si raggiungerà all'inizio della prossima settimana, ma non dovrebbe durare troppo. Cieli sereni anche nel corso delle ore serali e notturne. Sul Nord Italia l'anticiclone potrebbe tornare a indebolirsi entro mercoledì, con qualche pioggia o temporale in particolare su Alpi e Nordest, accompagnato da uno smorzamento del caldo.

Comments