Macron: in Europa la porta è sempre aperta per la Gran Bretagna

Adjust Comment Print

Se la premier britannica Theresa May ribadisce l'agenda della Brexit, il presidente francese Emmanuel Macron le fa eco precisando che "la porta" dell'Unione europea per ora "resta aperta" per la Gran Bretagna. La porta e' aperta, ha sottolineato Macron, "finche' il negoziato sulla Brexit non sara' terminato". Il negoziato, la stessa May ha ricordato, prenderà il via la prossima settimana. "La trattativa sulla Brexit continua - ha detto Macron -".

I colloqui tra Gran Bretagna e Unione europea dovrebbero iniziare a fine mese, e Michel Barnier, capo negoziatore del blocco Ue, ha rimarcato che Londra rischia di uscire dal blocco senza che si raggiunga un accordo se la May perderà altro tempo del già limitato tempo a disposizione.

Fazio, è successo andare a ballottaggio
Fazio si commuove quando, incontrando la stampa, ricorda il "consenso conseguito". Il Tribunale del riesame si dovrà pronunciare entro i prossimi 10 giorni.

Macron e May hanno annunciato poi un piano comune contro il terrorismo. Dichiarazioni che arrivano nel giorno in cui i conservatori guidati da Theresa May hanno trovato un'intesa con gli unionisti nordirlandesi per la formazione del nuovo governo dopo l'esito delle elezioni dell'8 giugno che non avevano dato alla May la maggioranza assoluta in Parlamento. "Da una prospettiva esterna, la possibilità che l'evento del secolo per il Regno Unito possa dipendere da dieci parlamentari dell'Irlanda del Nord va oltre il ridicolo", ha detto Freris, "sarebbe completamente irresponsabile ed assurdo ed è per questo che non accadrà". E proprio sulla partita di calcio amichevole che si disputa in serata, uno sportivo "vinca il migliore" è stato il commento di entrambi i leader.

Comments