Sparatoria contro i deputati repubblicani in Virginia, ferito Scalise

Adjust Comment Print

Un repubblicano del Congresso degli Stati Uniti, Steve Scalise, deputato di origini italo-americae, è stato ferito insiem ad altre persone da colpi di arma da fuoco nei pressi di Washington. Il capo della polizia di Alexandria, Michael Brown ha appena annunciato che terrà una conferenza stampa più tardi nella mattinata e sul posto sono già arrivati gli agenti dell'Fbi. Il presidente americano, Donald Trump, nel giorno del suo 71esimo compleanno, ha espresso vicinanza alle vittime sottolineando che Sacalise non è in pericolo di vita e guarirà.

I parlamentari repubblicani sfuggiti alla sparatoria, ancora scossi, ne sono convinti: è stato un attacco "deliberato". Secondo la BBC sono stati esplosi tra i 50 e 100 colpi di arma da fuoco, probabilmente un fucile semiautomatico.

Google Pixel XL 2: le specifiche in Rete!
E' consuetudine Google utilizzare nome in codice che ricordano pesci, per "nomenclare" i suoi progetti in cantiere sotto sviluppo. Presenti chiaramente ogni sorta di connettività dal GPS, al modulo NFC passando anche per il nuovo Bluetooth 5 .0.

Secondo le indiscrezioni emerse, la sparatoria si è verificata ad Alexandria, in Virginia. I feriti trasportati in ospedale sono cinque, tra cui il deputato Steve Scalise, attualmente in sala operatoria.

Scalise, 51 anni, è il rappresentante della Louisiana nonché majority whip alla Camera. In particolare la sparatoria è avvenuta intorno alle 8 del mattino mentre era in corso un allenamento dei Repubblicani per il Congressional Baseball Game, la tradizionale partita di baseball che vede opporsi membri di Camera e Senato di entrambi i partiti. L'aggressore è stato neutralizzato dalla polizia, ma non è chiaro se sia stato ucciso. Lo ha scritto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in relazione alla sparatoria avvenuta in Virginia. Lo afferma il senatore repubblicano Rand Paul, testimone della sparatoria al campo di baseball. Lo ha detto a Fox news il senatore Mike Lee. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca il link.

Comments