Macroeconomia Italia, confermata in calo l'inflazione di maggio

Adjust Comment Print

L'inflazione in Serbia, misurata dall'indice dei prezzi al consumo, è scesa a maggio 2017 dello 0,5% rispetto ad aprile, mentre l'inflazione annuale si attesta al 3,5%, secondo i dati resi pubblici dall'Ufficio Nazionale di Statistica tramite un comunicato stampa. Su base annua, nove divisioni di spesa presentano prezzi in aumento, due in diminuzione e una prezzi stabili. Di conseguenza, dopo essere stato nullo ad aprile, il differenziale inflazionistico tra servizi e beni torna ad essere negativo e pari a -0,2 punti percentuali.

L'inflazione core (depurata dalle componenti più volatili quali cibi freschi, energia, alcool e tabacco) evidenzia un incremento dello 0,9% su base annua, inferiore al precedente (+1,2%) in linea con il consensus, evidenziando su base mensile un calo dello 0,1% (+0,5% il precedente). L'indice armonizzato dei prezzi al consumo diminuisce dello 0,1% su base mensile e cresce dell'1,6% su base annua (la stima preliminare era +1,5%) da +2% di aprile.

Infine, a determinare il rallentamento dell'inflazione italiana sono stati anche i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto che nonostante siano aumentati dello 0,1% su base mensile e dell'1,8% su base annua, hanno mostrato una frenata rispetto al +2,2% di aprile.

Terremoto: nuova scossa 3.9 a L'Aquila
Il sisma , secondo i dati dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia , è avvenuto a una profondità di 13 km. Da Visso a Pizzoli , ogni giorno le strumentazioni registrano circa cento piccoli terremoti.

Variazioni congiunturali negative si sono verificate nei capitoli Trasporti (-1,4%), Comunicazioni (-0,6%) Ricreazione, spettacoli e cultura, Altro beni e servizi (-0,1%).

I prossimi indici saranno pubblicati il 14 Luglio 2017.

Comments