Xbox One X venduta in perdita? Nessun profitto dalle vendite

Adjust Comment Print

Alle domande sul futuro della nuova console in 4K, Spencer ha risposto che attualmente sul mercato ci sono due console: la Xbox One S che costa 249 dollari e la Xbox One X che costa 499 dollari. Come il controller Elite: "un controller da 150 dollari non è per tutti".

Nel corso di un'intervista a Metro, il numero uno della divisione Xbox ha affermato che secondo le sue previsioni l'attuale Xbox One S venderà di più rispetto alla nuova arrivata: "la maggior parte delle console che venderemo il prossimo anno saranno Xbox One S. Non c'è dubbio al riguardo. La gente comune vuole solo prendere un disco, inserirlo nella console e giocare". A questo punto la domanda sorge spontanea: a che è servito spendere tanto in ricerca e produzione per una console che venderà poco?

"Una delle ragioni che mi ha spinto a portare la retrocompatibilità con i titoli Xbox 360, è perché credo che alcuni di quei giochi debbano avere l'occasione di essere giocati anche di questi tempi", ha dichiarato Spencer.

Colpo di scena: Paola Perego torna su Rai Uno
Novità nel mondo Rai: Paola Perego è stata riabilitata dopo la chiusura di 'Parliamone Sabato' . Una domanda a cui troveremo risposta con il passare del tempo.

Xbox One X non porterà profitti per Microsoft.

Quello che non si può discutere è l'interesse che ha suscitato, parlano i numeri. Ma come nel segmento PC ci sono persone che acquistano schede grafiche dalla potenza mostruosa come Titan X, pensata specificatamente per un tipo d'utenza, così anche nel segmento console ci sono persone che vogliono godere della miglior esperienza di gioco offerta, e Spencer si è assicurato che Xbox One X fosse in grado di offrire la miglior esperienza di gioco in questo segmento.

Comments