Francia, anche Francois Bayrou annuncia le dimissioni dal governo

Adjust Comment Print

Nuovi guai per il governo francese di Emmanuel Macron. Poco dopo, Marielle de Sarnez, ministra degli Affari europei, ha annunciato a sua volta ad AFP le dimissioni dal governo per andare a presiedere (scrive Le Monde) il gruppo dei MoDem all'Assemblea Nazionale.

Tre defezioni in poche ore da parte di ministri esponenti di MoDem, travolti dallo scandalo sui fondi dell'Europarlamento usati per pagare assistenti in Francia, e non a Bruxelles. Un comportamento illegale per cui i parlamentari rischiano pesanti sanzioni.

Il passo indietro di tre ministri per un problema giudiziario è di per sé un duro colpo all'immagine di qualsiasi governo, ma in questo caso lo è ancora di più.

Alle 17 di oggi, Bayrou ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha annunciato le sue dimissioni.

#TwentiethCenturyFox / Deadpool 2: Ryan Reynolds visita la X-Mansion
Nella foto lo si può vedere sdraiato con alle spalle la villa degli X-Men . "Grande Sorpresa. Deadpool 2 sarà diretto da David Leitch ed uscirà a giugno 2018.

La decisione rimette in discussione parte della strategia del partito del presidente. Un momento che ha assunto un valore nuovo dopo lo scandalo che ha colpito MoDem. Le inchieste decapitano i MoDem alleati di Macron.

L'ultimo, in ordine di tempo ad abbandonare il suo incarico al governo, è il ministro della Giustizia francese Francois Bayrou, leader del partito MoDem e alleato di Macron. L'ex ministro della Giustizia aveva telefonato alla direzione di Radio France per protestare contro un'inchiesta condotta dai giornalisti della radio sugli impieghi fittizi del suo partito.

Sembra però che ci siano già altri gruppi ed altri parlamentari pronti a sostenere i Rem (République en Marche) ed affiancare i 308 eletti del movimento di Macron.

Comments