Antonio Cassano: "Tornerei in Serie B solo per il Parma"

Adjust Comment Print

Ma quando si parla di Cassano, di Crotone e di calcio tutto è possibile. Se è più forte di me? E - dice lui - "negli ultimi giorni qualcosa si sta muovendo".

Antonio Cassano, ex attaccante della Sampdoria, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 'Sky Sport'; ecco quanto dichiarato: "Tutti si ricordano le cassanate che ho fatto". Sia per riconoscenza alla società ma anche perché tra cinque anni, andrebbe in scadenza, avrebbe solo 23 anni e quindi ancora 15 anni davanti per la sua carriera.

IPOTESI HELLAS - "Mi aveva cercato a gennaio". Starei in Italia, ma andrei anche in campionati importanti, anche se ne considero 4-5. "Non è un problema di soldi, io gioco per divertire". "Lui deve ringraziare i rossoneri, però d'altra parte, se bussa il RealMadrid non puoi dire di no. Se dovesse rimanere al Milan, sarebbe una buona cosa per il calcio italiano".

Lutto per il boss delle torte Buddy Valastro: morta la mamma
Con il marito Buddy Senior, originario di Lipari e scomparso nel 1994, aveva gestito per anni la pasticceria di famiglia. Mary Valastro è nata nel 1948 ad Altamura , in provincia di Bari, con il nome di Maria Tubito .

ADDIO TOTTI - "Il futuro di Francesco Totti?". "Quando l'ho sentito tramite Vito Scala non mi sembrava convinto di smettere". " secondo me, Lorenzo, é l'unico giocatore che fa la differenza in serie A. È al livello di poter giocare in squadre come il Real Madrid. Il Nizza è la sua dimensione".

DONNARUMMA - "E' una situazione complicata: al suo posto, sarei rimasto al Milan".

La nuova Serie A? "Spero per Insigne che possa essere il Napoli a vincere, ma la vedo molto dura". "Andrò dalla prima squadra seria che mi vorrà". "Il futuro della maglia numero 10 in nazionale è suo". "L'unica squadra in cui potrei andare a giocare è il Parma (neopromosso, ndr), quella è una città in cui mi sono trovato proprio bene, ci andrei persino ad abitare".

Comments