Europeo Under 21, Italia risponde a Germania: 2-0 alla Danimarca

Adjust Comment Print

Dopo una partenza decisa, al 9′ e dopo un'apertura sulla fascia, la sfera finisce sui piedi di Pellegrini che si inventa una rovesciata straordinaria indirizzando il pallone nell'angolino alla destra del portiere. La Danimarca, dal canto suo, sa che perdendo sarebbe spacciata, dato che in un torneo così elitario, dove passano solo le prime e la migliore seconda, perdere al debutto equivale a uscire. In porta c'è Gianluigi Donnarumma.

Lo spettro del brutto pareggio senza reti dell'ultimo precedente (a Bergamo, nel novembre dello scorso anno) ha condiviso la panchina con il commissario tecnico Gigi Di Biagio per più di un'ora.

Il primo europeo under-21 a 12 squadre della storia si apre con un insaporito 0-0 tra Svezia e Inghilterra, seguito da una sconfitta dei padroni di casa contro la Slovacchia (con gol dell'"italiano" Valjent, della Ternana). Il secondo squillo è di Marco Benassi, che calcia di potenza da fuori area ma Jeppe Højbjerg fa buona guardia.

Brexit, May: "Cittadini Ue residenti nel Regno Unito non dovranno partire"
L'oggetto del dibattito è la garanzia del diritto di residenza agli oltre 5 milioni di cittadini Ue che vivono nel Regno Unito da più di 5 anni.

Un successo importante che permette di tenere testa alla Germania vittoriosa per 2-0 sulla Repubblica Ceca. La conclusione del capitano italiano accompagna il match fino all'intervallo.

Il gioiello di Pellegrini e il timbro di Petagna. "Nella ripresa siamo entrati in campo più convinti, abbiamo alzato il ritmo ed è arrivato un grandissimo gol; una volta sbloccato il risultato, abbiamo fatto il 2-0, è un grande inizio". Alla 'Domenica Sportiva' l'agente aggiunge che "il clima velenoso creatosi nella ultime settimane" ha portato a questo risultato. Ci vuole però una magia di Pellegrini per sbloccare la gara. Cinque minuti più tardi, la prima risposta danese incursione di Hjulsager con destro deviato in corner da Barreca. Una mossa vincente, come la decisione del ct Di Biagio di far entrare nella ripresa Federico Chiesa e Alberto Grassi al posto di Domenico Berardi e Marco Benassi. Mercoledì alle 18 c'è la sfida contro la Repubblica Ceca.

Comments