Fabio Aru è il nuovo Campione italiano di ciclismo in linea

Adjust Comment Print

Finale commovente, quando ai microfoni della RAI, Fabio Aru ha dedicato la vittoria al compianto Michele Scarponi, suo compagno di squadra all'Astana. Non mi aspettavo di andarte così forte, ma sto correndo con una maglia speciale, quella di Michele Scarponi. Adesso la consegnerò alla famiglia. "E' stata veramente dura - ha aggiunto il sardo - Sono andato a tutta e ho deciso di attaccare in salita perché volevo fare la differenza, e ci sono riuscito".

Tra le juniores (17-18 anni), Letizia Paternoster (S.C. Vecchia Fontana) è la nuova Campionessa italiana in linea di categoria. Il corridore di Villacidro, che ha dovuto rinunciare in extremis all'ultimo Giro d'Italia, ha vinto la gara di Ivrea con un'azione da campione sull'ultima salita: il portacolori dell'Astana è scattato con autorità, regolando il tentativo di rimonta di Diego Ulissi (Emirates), giunto secondo e Rinaldo Nocentini (Tavira).

Schianti, sgarbi e penalità: un folle GP di Baku premia Ricciardo
Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel si preparano a una pista "con un tracciato particolare" come quello di Baku in Azerbaijan. Detto ciò, avete decritto voi la situazione esattamente com'è, cioè, nel dubbio non diamo ragione alla Ferrari ".

Fabio Aru, che sfoggerà la maglia tricolore, sarà l'uomo di punta del ciclismo italiano al Tour de France che partirà sabato prossimo dalla Germania. Alle sue spalle la volata per il podio se la aggiudicano Ulissi e Nocentini che beffano in velocità gli altri quattro componenti del gruppetto: Moscon, Caruso, Nibali, Brambilla.

Comments