Pyongyang lancia un nuovo missile

Adjust Comment Print

"I Paesi dovrebbero dimostrare alla Corea del Nord - ha detto Tillerson - che ci sono conseguenze al fatto di inseguire le armi nucleari".

Il dittatore nordcoreano Kim Jong-un ha mandato di traverso la festa del 4 luglio, Independence Day, agli americani ed in primis al presidente Donald Trump, riuscendo per la prima volta dopo tanti tentativi (l'undicesimo dall'inizio dell'anno) a lanciare un missile balistico intercontinentale (Icbm) in grado di raggiungere il territorio statunitense, in Alaska.

A poche ore di distanza Stati Uniti e Sudcorea hanno dato il via ad un attacco simulato contro la Nordcorea, lanciando a loro volta dei missili balistici per chiarire che la misura è colma e sono pronti a rispondere. La Cina è il più grande partner commerciale della Corea del Nord nonché il suo alleato principale. "Ci pare ovvio che non ci sono alternative a una soluzione diplomatica, un piano a tappe, se non vogliamo scivolare verso una situazione incontrollabile e potenzialmente catastrofica", ha aggiunto.

Intanto la Corea del Nord non si intimorisce: ha fatto sapere che il nuovo modello di missile puo' caricare una "larga, pesante" testata nucleare, in grado di rientrare intatta nell'atmosfera.

Il missile potrebbe essere caduto nella zona economica esclusiva giapponese, un tratto di mare che si estende per circa 200 miglia nautiche dalla costa del Giappone, stando a quanto detto alla France presse da un portavoce del ministero della Difesa giapponese.

Spider-Man: Homecoming, la recensione: citazioni e zero rischi, la Marvel vince ancora
Jon Watts dirige Tom Holland in Spider-Man: Homecoming , secondo reboot della saga dedicata all'Uomo Ragno . Peter cerca di ripiegare nella sua normale routine quotidiana.

Il 5 luglio i militari americani e sudcoreani hanno tenuto delle esercitazioni missilistiche nelle acque territoriali della Corea del Sud.

Nel mentre gli USA hanno richiesto una riunione urgente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Un annuncio che ha provocato subito la reazione degli Stati Uniti rendendo infuocate le già oramai conosciute tensioni tra i due leader.

Il Giappone ha reagito con rabbia attraverso sia il segretario generale del governo, Yoshihide Suga, per il quale "le ripetute provocazioni della Corea del Nord sono assolutamente inaccettabili. Ma questo tizio non ha di meglio da fare nella vita?" scherza.

Corea del Nord testa missile.

Nei giorni scorsi la Corea del Nord era stata al centro di un giro di telefonate tra il presidente della Cina Xi Jinping e Trump.

Comments